Brugherio, botte e minacce a mamma e fratelli per i soldi per la droga: 22enne arrestato
La donna si è rivolta ai carabinieri

Brugherio, botte e minacce a mamma e fratelli per i soldi per la droga: 22enne arrestato

L’arresto è scattato dopo che la madre si è rivolta ai carabinieri di Brugherio stanca delle continue vessazioni e minacce. Il 22enne avrebbe anche sottratto e rivenduto oggetti di casa per racimolare qualche soldo.

Schiavo della droga continuava a chiedere soldi alla propria famiglia e se non gli venivano dati erano botte. Un 22enne, italiano, è stato arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri della Stazione di Brugherio in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti dopo che la madre, ormai esasperata dalle continue vessazioni, si è rivolta ai carabinieri di Brugherio per raccontare cosa stesse accadendo tra le mura domestiche.

I militari dell’Arma hanno accertato diversi episodi di maltrattamenti che andavano avanti da maggio dello scorso anno perpetrati dal 22enne che chiedeva continuamente soldi o la carta di credito alla madre minacciando di fare del male ai fratelli minorenni, cosa che alcune volte, sempre secondo quanto riferito dai carabinieri, avrebbe effettivamente fatto. Avrebbe anche danneggiato una porta di casa e la consolle dei fratelli e sottratto oggetti da casa per rivenderli e racimolare pochi spiccioli. Al termine degli accertamenti per il 22enne è scattato l’arresto in esecuzione della misura emessa dal gip del Tribunale di Monza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA