Bisogna “Far rumore”  per la salute mentale: le iniziative dell’Asst di Vimercate
La presentazione dell’iniziativa

Bisogna “Far rumore” per la salute mentale: le iniziative dell’Asst di Vimercate

Torna “Far rumore, azioni per la salute mentale”, il contenitore di eventi pensati per informare, sensibilizzare e combattere lo stigma sulla salute mentale. E’ promosso dal Centro psico sociale (Cps) dell’Asst di Vimercate

Giornate di festa e spettacoli, concerti e mostre d’arte, incontri, video o flash mob, ma anche cene solidali, teatro, cinema e aperitivi: tutto per “Far Rumore” e tenere alta attenzione, informare e superare certi pregiudizi sulla salute mentale. È arrivato alla quinta edizione “Far Rumore”, il programma di eventi, occasioni di incontro e iniziative artistiche organizzate in tutto il territorio vimercatese da domani fino a metà dicembre e che segue l’obiettivo di sensibilizzazione promosso dalla Giornata mondiale dedicata alla salute mentale del 10 ottobre.

Da 5 anni l’idea nata nel vimercatese e sviluppata dal Centro Psico Sociale (Cps) dell’Asst Vimercate in collaborazione con decine di istituzioni locali e associazioni del terzo settore è stata di non limitare a un solo giorno le iniziative dedicate al reinserimento sociale di persone con disagio psichico ma di ampliarle in una kermesse che «dia occasione a tutti di partecipare a eventi che chiamano l’opinione pubblica a riflettere sulla salute mentale – spiega Paolo Maria Manzalini, responsabile del Cps di Vimercate –. La salute mentale si costruisce a partire dal territorio, nei nostri quartieri e nei nostri paesi, mettendo in campo pensiero e consapevolezza, energie e coraggio, solidarietà e visione prospettica”»

E “Far Rumore” serve a dare elementi a tutti per contribuire ad raggiungere maggiore benessere psichico nella società. Per tre mesi verranno proposti nei Comuni del vimercatese appuntamenti e incontri, a partire da quello di domani a Trezzo in piazza papa Giovanni Paolo II con “Trepertre...zzo”, una festa dalle 16 fino a sera con giochi per bambini, animazioni, cucina e un concerto finale di “Teo e le veline grasse”. Il programma prosegue con altri sedici appuntamento fino al 13 dicembre, tra cui l’ormai tradizionale flash mod del 10 ottobre curato dal Cps di Vimercate, in occasione della XXVII Giornata della salute mentale, nel piazzale antistante il centro scolastico Omnicomprensivo in via Adda a cui partecipano gli studenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA