Bellusco: condannata per l’investimento notturno che causò due morti
Bellusco investimento con due vittime sulla Vimercate-Trezzo (Foto by Fabrizio Radaelli)

Bellusco: condannata per l’investimento notturno che causò due morti

È stata condannata a tre anni e otto mesi (rito abbreviato), con l’accusa di omicidio stradale, la ornaghese di 22 anni che a ottobre 2018 a Bellusco investì due uomini causandone la morte.

A ottobre 2018, durante la notte, investì con la macchina e uccise due uomini che camminavano in mezzo alla strada provinciale che attraversa il vimercatese, all’altezza del comune di Bellusco. Martedì, a palazzo di giustizia, la 22enne di Ornago è stata condannata a tre anni e otto mesi (rito abbreviato), con l’accusa di omicidio stradale per la morte di Aziz Oukhanech e Youssef Oujaa, muratori nati in Marocco di 33 e 38 anni.

LEGGI Le notizie sull’incidente mortale di Bellusco

Reato aggravato dalla guida in stato di ebbrezza, anche se la sentenza del gup Patrizia Gallucci (90 giorni per le motivazioni) tiene conto del concorso di colpa delle vittime, che camminavano ubriachi di notte in mezzo alla strada. Da quanto emerso, comunque, i familiari dei due uomini sono stati risarciti dall’assicurazione e si sono ritirati dal processo. Per questa vicenda, la giovane ha già scontato quasi un anno di arresti domiciliari (con il permesso di andare a lavorare), mentre attualmente risulta sottoposta all’obbligo di dimora nel comune di residenza. Con la pena entro i quattro anni, può inoltre ottenere l’affidamento in prova come misura alternativa al carcere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA