Azione dimostrativa a Inverigo per Villa Crivelli, lo scambiano per un suicida: arriva anche il carro soccorso da Monza
Vigili del fuoco Monza intervento a Inverigo

Azione dimostrativa a Inverigo per Villa Crivelli, lo scambiano per un suicida: arriva anche il carro soccorso da Monza

L’azione dimostrativa di un cinquantenne che voleva attirare l’attenzione sullo stato di abbandono del “castello” Crivelli a Inverigo è stata equivocata: da Monza è arrivato il carro soccorso, attrezzato col telo da salto.

Già all’arrivo della prima squadra di soccorso aveva dichiarato di non avere intenti suicidi. Ma per l’azione dimostrativa di un cinquantenne che voleva attirare l’attenzione sullo stato di abbandono del “castello” Crivelli a Inverigo è intervenuto anche il carro soccorso da Monza. L’uomo si è arrampicato sulla villa, in provincia di Como, per chiedere un intervento. Chi ha dato l’allarme aveva riferito di una persona in pericolo: sul posto i carabinieri, che hanno iniziato subito a parlare col cinquantenne, ambulanza e automedica. E anche i vigili del fuoco compresa la squadra di Monza dotata di telo da salto, indispensabile nei casi in cui qualcuno manifesti l’intenzione di lasciarsi cadere nel vuoto.

L’operazione si è conclusa in circa un’ora e mezza per fortuna senza necessità di montare le attrezzature.

Vigili del fuoco Monza intervento a Inverigo

Vigili del fuoco Monza intervento a Inverigo


© RIPRODUZIONE RISERVATA