Ai giardini della Villa Reale di Monza con i cani senza guinzaglio minacciano i vigili: denunciati
I giardini della Villa Reale

Ai giardini della Villa Reale di Monza con i cani senza guinzaglio minacciano i vigili: denunciati

Un 29enne, di Monza, e la compagna di 22, di Biassono (tra l’altro già colpita da un provvedimento di interdizione dal territorio di Monza) sono stati denunciati dagli agenti della polizia locale nei Giardini della Villa Reale di Monza.

Quando una mamma, nei giardini della Reggia di Monza con i due figli, ha chiesto ai proprietari di due cani, un pitbull e un amstaff, di mettere loro il guinzaglio ha ricevuto come risposta insulti e minacce. E’ accaduto martedì 7 luglio, nel pomeriggio.

I due proprietari, un 29enne, di Monza, e la compagna di 22, di Biassono (tra l’altro già colpita da un provvedimento di interdizione dal territorio di Monza) sono stati successivamente denunciati dagli agenti della polizia locale (una pattuglia nel Nost, Nucleo operativo sicurezza tattica, e l’unità cinofila) ai quali, tra l’altro, il 29enne si sarebbe rifiutato di fornire le proprie generalità facendo intervenire sul posto il proprio legale. Sono accusati di minacce, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA