Agrate, invasi dai topi: allarme in via Santa  Caterina e in via Dante
Agrate topi deiezioni (Foto by Michele Boni)

Agrate, invasi dai topi: allarme in via Santa Caterina e in via Dante

I ratti si trovano in un prato e invadono anche delle palazzine. Sembra che le derattizzazioni messe già in campo dal Comune non abbiano sortito effetti. Il vicesindaco Marco Valtolina: «Stiamo indagando, interverranno due aziende»

Circolano indisturbati i topi tra via Santa Caterina e via Dante ad Agrate ormai da mesi e i condomini della zona appaiono abbastanza disperati. I roditori da inizio anno si trovano in un prato pubblico a metà tra le due strade del paese e si fatica a comprendere quale sia il motivo della loro non certo gradita presenza.

Il problema è che questi ratti, talvolta, invadono anche le palazzine del quartiere non lasciando sereni gli inquilini. La questione è già stata più volte segnalata al Comune che si è impegnato con diverse derattizzazioni per risolvere il disagio alla radice, ma sembra che nonostante tutti gli sforzi, il disturbo per alcuni cittadini non sia ancora stato sistemato completamente.

In questi giorni ad alzare la voce sul tema ci ha pensato l’ex consigliere comunale Rosario Mancino attraverso i social network. «Succede che di notte i cagnolini dei palazzi abbaiano disperatamente contro i topi che cercano di entrare dalle grondaie negli appartamenti. Succede che una bambina una mattina lancia un grido così forte da evitare fortunatamente di venire morsa da un topo sul suo balcone condominiale. Succede che degli anziani si svegliano tutte le mattine per pulire la cacca dei topi che scorrazzano sui loro balconi. Succede perché ad Agrate, nonostante i referenti condominiali abbiamo segnalato e documentato il problema all’amministrazione comunale in tre diversi incontri alla presenza del sindaco Simone Sironi non si risolve il problema – ha raccontato sul proprio profilo Facebook Mancino -. Che si dovrebbe fare? Una cosa abbastanza semplice: derattizzare subito il campo comunale, infestato da tane di topi, adiacente ai condomìni. Succede ad Agrate, e questa cosa mi fa una tristezza infinita».

Contattato telefonicamente il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia ha aggiunto che «io ho già ricevuto ben quattro segnalazioni da cittadini esasperati della situazione e dopo tutto questo tempo ho ritenuto opportuno rendere pubblico il problema affinché l’amministrazione trovi una soluzione definitiva. Non è pensabile che si possa andare avanti in questo modo. C’è il rischio che qualche inquilino venga morso da questi animali». Lo stesso Mancino ha anche postato una foto che ritrae gli escrementi dei roditori che si arrampicano sui condomini.

Dal canto suo, l’amministrazione comunale dice di essere al lavoro per risolvere la questione. Ad occuparsene in prima linea è l’assessore ai Lavori pubblici Marco Valtolina che in queste settimane ha un intenso scambio di comunicazioni specialmente con uno dei condomini della zona presi d’assalto dai ratti. «Le derattizzazioni nell’area vengono effettuate periodicamente e nelle ultime settimane questa operazione è stata ripetuta più volte da parte nostra – ha fatto sapere il vicesindaco -. Abbiamo anche chiesto agli inquilini e ottenuto di organizzare un sopralluogo congiunto tra la nostra azienda incaricata di eliminare i topi e la loro in modo da appurare la natura del problema e prevedere delle azioni coordinate. Infatti per poter intervenire in maniera più efficace e mirata per risolvere il problema, credo sia opportuno indagare meglio anche all’interno delle aree condominiali private e non solo nella parte di nostra competenza. Nei prossimi giorni verrà definita la data in cui le due imprese lavoreranno insieme per comprendere al meglio la situazione e trovare le opportune soluzioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA