A Usmate c’è “Puliamo il mondo”, ai partecipanti in regalo il porta-mozziconi
Mozziconi di sigaretta (Fonte: Internet)

A Usmate c’è “Puliamo il mondo”, ai partecipanti in regalo il porta-mozziconi

Appuntamento con la giornata di pulizia dell’ambiente (anche “plogging di gruppo”) fissata per sabato 25 settembre. Il sindaco: «Sensibilizziamo sui danni del fumo ma anche su quelli provocati all’ambiente dai mozziconi»

Anche il Comune di Usmate Velate, sabato 25 settembre, aderisce all’edizione 2021 di “Puliamo il Mondo”, promossa a livello nazionale per l’ultimo weekend di settembre. L’appuntamento, organizzato in collaborazione con il Circolo Gaia di Legambiente, è fissato alle 8, nella piazza antistante il municipio per le registrazioni e la consegna di pettorina, guanti e cappellino.

Dalle 9 i partecipanti guidati dai volontari del Circolo Legambiente Gaia daranno il via alla pulizia dei giardinetti con interventi mirati su alcune delle aree verdi più frequentate del territorio.

Contestualmente, sarà possibile unirsi ai volontari del gruppo “Corrocolguanto” che proporranno sia una camminata di 5 chilometri per le vie del paese armati di sacchetti raccogli-immondizia, sia l’esperienza del “plogging di gruppo”, ovvero 10 chilometri a ritmo di corsa pensati per unire il beneficio dell’attività fisica a quello della raccolta dei rifiuti.

Ritrovo per tutti alle 11 davanti al municipio per una fotografia di gruppo col “raccolto” e per le operazioni di smistamento dei rifiuti con l’obiettivo di definire una perfetta raccolta differenziata.

Al termine della manifestazione, l’amministrazione comunale procederà con la distribuzione a tutti i presenti di porta-mozziconi, acquistati per sensibilizzare la popolazione sull’importanza di smaltire il filtro di sigaretta in modo adeguato, evitando in particolare di gettarlo a terra dove richiede 5 anni per scomparire naturalmente. Il Comune ha acquistato complessivamente 500 porta-mozziconi che saranno oggetto di una campagna ad hoc.

«Puliamo il mondo rappresenta un appuntamento dall’alto valore partecipativo, nel quale i cittadini anche se solo per qualche ora si mettono a disposizione della collettività e lavorano per il comune nel quale abitano – afferma il sindaco Lisa Mandelli – A questa iniziativa, che vede il coinvolgimento del Circolo di Legambiente, del gruppo Corrocolguanto, del Parco regionale della Valle del Lambro e dei volontari di Emergency, quest’anno abbiamo voluto affiancare la distribuzione di un piccolo gadget che vuole contrastare la cattiva abitudine di gettare a terra i mozziconi di sigaretta. A volte chi fuma non si rende conto che questo gesto rovina il nostro ambiente, l’aria che respiriamo e l’acqua dei nostri fiumi. Siamo consapevoli dell’importanza di sensibilizzare la popolazione sui danni del fumo, al tempo stesso riteniamo di dover lanciare un messaggio sulla gestione del mozzicone».


© RIPRODUZIONE RISERVATA