L’ultimo viaggio del cardinal Tettamanzi, il feretro è arrivato nel Duomo di Milano
L’arrivo del feretro in piazza Duomo a Milano

L’ultimo viaggio del cardinal Tettamanzi, il feretro è arrivato nel Duomo di Milano

Il feretro del cardinale Dionigi Tettamanzi è arrivato in Duomo dove è allestita la camera ardente. Ad accogliere le spoglie dell’arcivescovo emerito di Milano, morto il 5 agosto a Triuggio a 83 anni, i fratelli Antonio e Gianna, la storica assistente Marina.

Il feretro del cardinale Dionigi Tettamanzi è arrivato in Duomo dove è allestita la camera ardente. Ad accogliere le spoglie dell’arcivescovo emerito di Milano, morto il 5 agosto a Triuggio a 83 anni, i fratelli Antonio e Gianna, la storica assistente Marina, l’arciprete del Duomo, monsignor Gianantonio Borgonovo insieme al Capitolo del Duomo, composto dai sacerdoti della cattedrale, e al sindaco di Milano Giuseppe Sala. I fedeli possono portare l’ultimo saluto al cardinale davanti alla bara chiusa, posta di fronte all’altare maggiore del Duomo.

LEGGI Morto il cadinal Tettamanzi

LEGGI L’istituzione del fondo per i disoccupati

LEGGI Tettamanzi e il protettore della Provincia di Monza

LEGGI Il ricordo di Carlo Edoardo Valli

Per l’occasione il sagrato della cattedrale è stato transennato per permettere l’accesso ordinato dei fedeli, così come le vie laterali e l’accesso al Duomo è stato chiuso ai turisti, come era già successo per la camera ardente del cardinale Carlo Maria Martini. Il funerale si svolgerà l’8 agosto alle 11, celebrato dal cardinale Angelo Scola, e concelebrati fra gli altri da monsignor Mario Delpini, scelto dal Papa come nuovo arcivescovo di Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA