Seregno rende omaggio con una mostra al pittore desiano Donzelli:   dodici opere e una esplosione di colori in un mix di tecniche
Franco Donzelli (Foto by Egidio Farina)

Seregno rende omaggio con una mostra al pittore desiano Donzelli: dodici opere e una esplosione di colori in un mix di tecniche

È stata inaugurata al circolo culturale San Giuseppe. Negli anni 70 fu protagonista dell’ambiente artistico milanese ottenendo riconoscimenti e premi

E’ stata inaugurata a Seregno, al Circolo culturale San Giuseppe di via Cavour 24, la mostra personale del pittore desiano Franco Donzelli. La raccolta comprende dodici opere recenti dell’artista, un’esplosione di colori, un mix di tecniche, una pluralità di soggetti che porta il critico Giorgio Bertazzoli (che introduce la mostra) a definirle di bellezza unica. E a riconoscere Donzelli come Maestro. Le note biografiche del pittore gli danno ragione, come i riconoscimenti delle giurie dei concorsi cui prende parte e gli apprezzamenti di chi ha modo di fermarsi davanti ai suoi lavori.

Franco Donzelli ha avvicinato ed apprezzato l’arte frequentando negli anni ’70 l’ambiente artistico milanese. In quel periodo ha partecipato a parecchi concorsi ottenendo riconoscimenti e premi tali da indurlo ad allestire la sua prima personale proprio a Seregno, alla Galleria Olga. Era il 1973. Dopo 50 anni di attività, la partecipazioni a rassegne nazionali, a collettive in Italia e all’estero, dopo apprezzate personali, dopo l’invito alla Vetrina d’Arte a Firenze, alla Biennale di Asolo e a quella di Montecarlo, il pittore desiano torna a Seregno, la città del suo debutto artistico. La mostra rimane aperta fino a sabato 30, dal giovedì al sabato dalle 16 alle 19 e domenica anche dalle 10 alle 12,30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA