Scuola, arte e design: l’Isa di Monza festeggia i 50 anni in mostra alla Triennale di Milano
Milano Palazzo della Triennale Aperta mostra 50 anni del liceo artistico Nanni Valentini ex Istituto statale d arte (Foto by Fabrizio Radaelli)

Scuola, arte e design: l’Isa di Monza festeggia i 50 anni in mostra alla Triennale di Milano

FOTO - Inaugurata alla Triennale di Milano in viale Alemagna la mostra che ripercorre il mezzo di secolo di vita dell’Isa di Monza, l’istituto d’arte erede dell’Isia e della culla del design. Fino al 14 gennaio.

L’ex Isa di Monza è l’erede diretta della gloriosa Isia della Villa reale di Monza e anche se oggi si chiama liceo Valentini continua a portare nel dna le architetture di genio e sregolatezza che l’hanno portata a essere prima il luogo in cui è nato il design italiano e poi un focolaio infettivo dell’arte.

Tra le tante spigolature nate negli spazi di via Boccaccio c’è anche la Triennale ed è lì che, da giovedì 7 dicembre, è possibile visitare fino al 14 gennaio la mostra “Una scuola per il domani- Dall’Isa di Monza al liceo artistico Nanni Valentini (1967-2017) aperta negli spazi di viale Alemagna a Milano.

LEGGI Scuola, il liceo Valentini festeggia 50 anni e progetta la rinascita dello storico Isia

“La mostra ricorda, con una selezione di opere, i fondatori della scuola, che diedero, sin dall’inizio, all’attività didattica dell’Isa un esplicito carattere di ricerca sperimentale. Si tratta di progettisti, designer, grafici e artisti: Romano Barboro, A G Fronzoni, Alfonso Grassi, Ugo La Pietra, Roberto Orefice, Attilio Marcolli, Claudio Ogier, Michele Provinciali, Narciso Silvestrini, Mario Tevarotto, Nanni Valentini, Ennio Vicario”, si legge nella presentazione. La mostra è accompagnata dalla definitiva pubblicazione del libro edito da Mondadori, che racconta le vicende dell’Isa: “Nel 1967 una straordinaria convergenza di interessi e forze porta a Monza professionisti, in gran parte già tra i più innovativi e impegnati, a Milano e in Italia, nei settori del design, della grafica e della fotografia, insieme con artisti, tra loro la figura carismatica di Nanni Valentini, critici e scrittori”. Subito dopo è la storia di una scuola “che diventa un riferimento avanzato per tutta l’Istruzione artistica italiana”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA