Monza: primo test per vedere i Giardini arciducali con la realtà aumentata
I Giardini della Villa reale si vedranno anche in realtà aumentata (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: primo test per vedere i Giardini arciducali con la realtà aumentata

Prove generali di futuro alla Villa reale di Monza: nel pomeriggio di mercoledì 17 aprile il test per la visione in realtà aumentata dei Giardini arciducali ormai scomparsi.

Si è svolta nel pomeriggio di mercoledì 17 aprile una visita guidata di “prova” nei giardini della Villa reale per una decina di persone chiamate dal Centro documentazione Residenze Reali lombarde a testare visori e ricostruzioni 3D: obiettivo di “Vedere l’invisibile” (selezionato nell’ambito di “Idee Vincenti”, un progetto ideato e sostenuto da Lottomatica in collaborazione con Polihub del Politecnico di Milano) quello di trasportare i visitatori in quelle atmosfere settecentesche che hanno contraddistinto i primi anni di vita della reggia piermariniana.

LEGGI lo studio sui Giardini arciducali

Sono i giardini reali così come non possiamo più ammirarli, gli spazi progettati da Piermarini per Ferdinando D’Asburgo negli stessi anni della costruzione della Reggia. Secondo le intenzioni, le visite guidate immersive potrebbero essere messe a disposizione del pubblico a partire dal prossimo autunno.

La ricostruzione dei Giardini arciducali

La ricostruzione dei Giardini arciducali


© RIPRODUZIONE RISERVATA