Monza: le Donne di Dante in Villa reale
Monza - Le Donne di Dante il sindaco Allevi con la artista Maria Micozzi e con il direttore del Consorzio Villa Reale Giuseppe Distefano (Foto by Pier Mastantuono)

Monza: le Donne di Dante in Villa reale

La Villa Reale ospita “Le Donne di Dante”, la personale della artista Maria Micozzi. I 700 anni dalla morte di Dante sono l’ispirazione della trentina di opere in rassegna.

La Villa Reale ospita “Le Donne di Dante”, la personale della artista Maria Micozzi che in occasione dell’allestimento ha visto la visita del sindaco Dario Allevi, felice di riaprire la stagione delle mostre della residenza simbolo della città con una rassegna di opere dedicate al femmineo nella Divina Commedia. I 700 anni dalla morte di Dante sono l’ispirazione della trentina di opere in rassegna, grandi dipinti in tecnica acrilica su tela libera non intelaiata, ricavata da lenzuola, “antico rifugio simbolico di protezione” vissuto nel lockdown per il Covid-19. L’esposizione, che è realizzata in collaborazione con il Consorzio Villa Reale e il Parco di Monza, con i patrocini del Comune di Monza, I Parchi letterari, il Parco letterario Regina Margherita e il Parco Valle del Lambro, viene presentata in anteprima digitale sabato 1 maggio. La rassegna è promossa dalla Casa della Poesia di Monza e dalla sua presidentessa Antonetta Carrabs. Nell’ambito della rassegna Mirabello Cultura 2021”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA