Coronavirus, teatri chiusi (anche il Manzoni)? Bertolino porta lo show in diretta su facebook
Teatro: Enrico Bertolino

Coronavirus, teatri chiusi (anche il Manzoni)? Bertolino porta lo show in diretta su facebook

LEGGI Aggiornamenti - “Se il cittadino non può andare a teatro, il teatro va a casa del cittadino”. Con i teatri chiusi per le misure contro la diffusione del Coronavirus, Enrico Bertolino dà appuntamento su facebook (da casa sua) per un live show speciale: sabato alle 19, in attesa di sapere quando tornerà al Manzoni (lo spettacolo del 29 febbraio è stato rimandato a data da destinarsi)

Il suo INstant Theatre si è trasformato in uno Special Live on Facebook: un INstant(Home)Theatre, praticamente lo spettacolo in versione casalinga. Perché “Se il Cittadino non può andare a Teatro, il Teatro va a casa del Cittadino”. Enrico Bertolino avrebbe dovuto essere sabato 29 febbraio sul palco del Teatro Manzoni di Monza nella rassegna “Cabaret Manzoni”. Lo spettacolo è stato rimandato a data da destinarsi in seguito alle ormai note disposizioni dell’ordinanza per il contenimento della diffusione del Coronavirus. Ma non tutto è perduto.

LEGGI Coronavirus, dalla scuola allo sport le attività continuano grazie a web e social

L’appuntamento è stato spostato su facebook: alle 19 di sabato per uno spettacolo in diretta. L’evento si chiama “ Sapessi com’è strano restare chiusi in casa a Milano ”.

“Si è pensato di alleviare l’isolamento dovuto al virus con un’iniziativa ‘virale’ in senso buono, cioè una diretta facebook dal quartiere Isola, guardacaso, di Milano – spiega la presentazione - Enrico Bertolino con Luca Bottura, Massimo Navone, Roberto Di Bitonto, Tiziano Cannas Aghedu, Enrico Bettella, Tiziano Vecchiato, vi invita a connettervi sabato 29/02/2020 alle 19 alla diretta facebook per partecipare a un momento di ‘instant home thèatre’ (teatro istantaneo da casa di Bertolino) in cui si commenteranno le notizie e i fatti di questi giorni mixando costume, cronaca, comicità, satira politica e musica, senza contravvenire a nessuna ordinanza eccetto quella di berci un bianchino dopo. Il nostro e vostro motto sarà ‘Ora e sempre Residenza!’”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA