Pallavolo: Serena Ortolani se ne va, doccia fredda sulla Saugella Monza
Pallavolo: Serena Ortolani Opposto Saugella Monza

Pallavolo: Serena Ortolani se ne va, doccia fredda sulla Saugella Monza

Doccia fredda sulla pallavolo monzese: Serena Ortolani, capitana della Saugella Monza, ha rescisso il contratto con il team brianzolo e torna quindi sul mercato, secondo quanto confermato nella giornata di mercoledì.

Sono al lavoro al palasport di viale Stucchi le prime squadre del Consorzio Vero Volley che, a porte chiuse e tenuto conto delle misure di prevenzione in atto per contenere il Coronavirus, stanno portando avanti i programmi in palestra e in campo.

Un gruppo, quello femminile, che vede però la defezione di Serena Ortolani, capitana della Saugella Monza, che ha rescisso il contratto con il team brianzolo e torna quindi sul mercato, secondo quanto confermato nella giornata di mercoledì.
Una “doccia” fredda per gli appassionati di pallavolo monzese, che quindi salutano Ortolani dopo tre stagioni vissute alla Candy Arena molto importanti per la crescita del progetto monzese, dove l’atleta ravennate classe 1987 (4 Scudetti e 3 Champions League in carriera) ha avuto un ruolo di primo piano. Un triennio suggellato, nel 2018-19, dalla vittoria conquistata la scorsa stagione in Challenge Cup, quando con il compianto Miguel Angel Falasca in panchina, la Saugella di capitan Ortolani alzò al cielo la coppa europea (nell’indimenticabile serata alla Candy Arena), primo trofeo internazionale del Consorzio. La squadra femminile allenata da Carlo Parisi dunque si allena nell’impianto cittadino con un gruppo che aveva già dovuto rinunciare alla giovane schiacciatrice americana Kathryn Plummer. L’attaccante classe 1998 rientrata negli Stati Uniti lo scorso 13 marzo, dopo l’invito del presidente Donald Trump ai cittadini americani di fare rientro nel Paese d’origine (prima del blocco dei voli dall’Europa). Un invito che era stato condiviso a tutti gli atleti della pallavolo a stelle e strisce anche da Karch Kiraly, commissario tecnico della Nazionale Usa femminile.

Agli ordini di coach Fabio Soli proseguono inoltre gli allenamenti del Vero Volley Monza. Intanto capitan Thomas Beretta tramite il proprio profilo Instagram partecipa alla “catena” solidale che coinvolge diversi altri colleghi di Superlega maschile. Una campagna #UnitiNellaPartitaPiùImportante” a favore della Protezione Civile.

Giovedì in un comunicato il Consorzio Vero Volley ha fatto sapere che «Serena Ortolani, atleta della formazione di Serie A1 di Monza, ha liberamente deciso di non rendersi ulteriormente disponibile per l’attività prevista in palestra, chiedendo di fatto la risoluzione dell’accordo che la lega alla società: “Posso confermare che ho condiviso di allenarmi fino alla scorsa settimana nel pieno rispetto delle norme e di tutte le precauzioni prese e previste per questa eccezionale situazione – sottolinea Serena Ortolani - Non me la sono sentita, invece, di mantenere la stessa decisione e di continuare in questo momento e, quindi, ho richiesto alla società la risoluzione del contratto”. A fronte di questo il Consorzio Vero Volley ha preso contatto con il suo manager per cercare un accordo».

E poi: «Il Consorzio Vero Volley non può che confermare che tutta l’attività svolta fino a questo momento è stata subordinata a un assoluto rispetto delle norme in vigore e ad un assoluto livello di eccellenza nella gestione della struttura di allenamento e di controllo dello stato di salute dei propri atleti, questo nel massimo rispetto e per la tutela dei propri tesserati e collaboratori tecnici e non».


© RIPRODUZIONE RISERVATA