Monza, al Gp d’Italia in treno: corse e offerte di Trenord per la Formula 1
La stazione ferroviaria Lesmo-Biassono Parco (Foto by Redazione online)

Monza, al Gp d’Italia in treno: corse e offerte di Trenord per la Formula 1

Treni straordinari senza fermate intermedie per raggiungere Monza da Milano: Trenord ha deciso di potenziare il servizio domenica 4 settembre in occasione del Gran premio con biglietti di andata e ritorno a 5 euro. Con offerte speciali per chi acquista online.

Treni straordinari senza fermate intermedie per raggiungere Monza da Milano: Trenord ha deciso di potenziare il servizio domenica 4 settembre in occasione del Gran premio con biglietti di andata e ritorno a 5 euro.

Da Milano Centrale a Biassono-Lesmo dodici treni straordinari che percorrono il tragitto in venti minuti e portano vicino all’ingresso del circuito. Il ritorno sulla stessa linea sarà garantito da nove corse che fermeranno anche a Monza.

LEGGI Il Cittadino di Monza per il Gp d’Italia: un libro, i concerti e il kit speciale

LEGGI Gran premio di Formula 1 a Monza: la mappa per sopravvivere ai tre giorni di divieti

Trenord ha previsto anche un Day pass, biglietto giornaliero per raggiungere Biassono-Lesmo da qualsiasi stazione della Lombardia valido per un adulto e ragazzi (fino a 13 anni compiuti) legati da un rapporto di parentela, al costo di 13 euro. Ha validità giornaliera e viene venduto per i giorni 2, 3 e 4 settembre. In particolare, domenica 4, il Pass potrà essere utilizzato anche sui treni speciali in servizio tra Milano Centrale e Biassono-Lesmo.

L’altro biglietto speciale previsto permette di raggiungere Monza da Milano e prendere poi la navetta fuori dalla stazione: il costo è di 8 euro andata e ritorno.

«Anche questo biglietto ha validità giornaliera e viene venduto per i giorni 2, 3 e 4 settembre - ricorda Trenord - ma non si potrà viaggiare sui treni speciali della domenica, che faranno servizio tra Milano Centrale e Biassono-Lesmo».
Inoltre chi acquista online sul sito di Trenord il biglietto del treno può avere «sconti fino al 30% sui biglietti d’ingresso al circuito nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 settembre o sugli abbonamenti per tre giorni (da venerdì a domenica) che consentono di accedere, giovedì dalle 16 alle 18, anche alla pit walk con sessione autografi dei piloti».

Chi invece non può o non vuole rinunciare all’auto dovrà fare i conti con la viabilità modificata per il Gran premio, come tradizione: sul perimetro del centro città sono previsti i parcheggi da cui partono le navette per raggiungere l’autodromo.

I divieti più restrittivi e lo stop alle auto scatteranno sabato 3 e domenica 4, quando di fatto nel corso della giornata saranno blindate le strade attorno al parco tra viale Cesare Battisti, viale Brianza e lungo la strada in direzione Vedano al Lambro.

Nei due giorni, dalle 5 alle 24, è vietata la circolazione con esclusione dei mezzi di Pronto intervento, autobus e comunque autorizzati in viale Cesare Battisti, da piazzale Virgilio (Rondò dei Pini) sino all’intersezione con viale Brianza; viale Brianza, dalla Villa reale (incrocio con viale Battisti) sino all’intersezione con via Ramazzotti; via Monte Rosa, nel tratto compreso tra viale Cesare Battisti e via Luciano Manara; via Luciano Manara dall’intersezione con piazzale Virgilio fino all’intersezione con la via Monte Rosa. Previsto anche il divieto di sosta nel tratto indicato; incrocio via G. Giusti / viale Cesare Battisti; via Della Birona è previsto il divieto di accesso dalla rotonda della Sp6


© RIPRODUZIONE RISERVATA