Calcio, serie D: Seregno-Sondrio si gioca sul sintetico di Verano Brianza
Calcio Stadio Casati Verano Brianza - foto Us Folgore Caratese

Calcio, serie D: Seregno-Sondrio si gioca sul sintetico di Verano Brianza

Caldaia rotta al Ferruccio e previsioni di maltempo per una partita delicata: il Seregno ha scelto di giocare l’importante partita con il Sondrio sul sintetico di Verano Brianza. Squadre in campo il 2 febbraio alle 18.

Sarà l’insolito palcoscenico dello stadio Casati di Verano Brianza (in via Alighieri) a ospitare sabato 2 febbraio, alle 18, il confronto tra Seregno e Sondrio, valido come ventiduesima giornata del girone B del campionato di serie D. La società azzurra ha optato per questa soluzione a causa del blocco della caldaia dello stadio Ferruccio di Seregno, che avrebbe lasciato senza acqua calda giocatori e terna arbitrale, e in considerazione delle condizioni atmosferiche avverse, più facilmente superabili su un rettangolo di gioco con il fondo in sintetico come quello veranese.

Qualche malumore nella tifoseria, anche per l’orario del fischio d’inizio, non è comunque mancato. Il tecnico Andrea Ardito, che sconterà nella circostanza la prima delle tre giornate di squalifica conseguenza dell’espulsione nella precedente gara in trasferta a Caronno Pertusella, disputata per ironia della sorte sotto la neve e su un fondo in sintetico, dovrà fare a meno nella circostanza dei difensori Simone Fautario ed Alessandro Pribetti e del centrocampista Stefano Bonaiti, a loro volta fermati per un turno dal giudice sportivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA