Calcio, il ricorso è inammissibile

Nessuno sconto al -4 del Monza

Zero punti per il Monza. La corte federale di giustizia della Figc a sezioni riunite ha dichiarato inammissibile il ricorso che puntava alla restituzione dei 4 punti di penalizzazione inflitti a inizio campionato per la vicenda del calcio scommesse. I biancorossi sono comunque qualificati ai playoff.

Zero punti per il Monza. La corte federale di giustizia della Figc a sezioni riunite - la cassazione del Calcio - ha dichiarato inammissibile il ricorso del Monza che puntava alla restituzione dei 4 punti di penalizzazione inflitti a inizio campionato per responsabilità oggettiva, il tutto per il coinvolgimento nella vicenda calcio scommesse di tre suoi giocatori, accuse poi cadute o derubricate dopo i ricorsi dei giocatori stessi.

Su questa base il Monza sperava di recuperare i punti necessari per tentare una promozione diretta in extremis. Comunque, nonostante il Monza resti a questo punto a quota 54 nella classifica di Lega pro 2° divisione, l’ingresso nei play off è assicurato (leggi qui e qui) e domenica col Fano tenterà di raggiungere la migliore posizione possibile della classifica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA