Calcio, il Monza fa ancora ricorso

Va al Tnas contro l’inammissibilità

Un ricorso contro l’inammissibilità del ricorso. L’ha presentato L’Ac Monza Brianza del nuovo patron Anthony Armstrong-Emery al Tnas contro la decisione della Corte di Giustizia Federale.

Un ricorso contro l’inammissibilità del ricorso. L’ha presentato L’Ac Monza Brianza del nuovo patron Anthony Armstrong-Emery al Tnas contro la decisione della Corte di Giustizia Federale che il 9 maggio aveva giudicato non percorribile la strada intrapresa dai brianzoli contro la penalizzazione di 4 punti per la vicenda calcio scommesse.

«La nuova dirigenza societaria ha ritenuto necessaria tale azione ritenendo oltremodo ingiusta la penalizzazione inflitta all’Ac Monza Brianza, visti gli esiti dei procedimenti avversi i singoli giocatori coinvolti», si legge nel comunicato ufficiale.

Il ricorso del Monza era stato giudicato inammissibile perché la documentazione necessaria era stata presentataial Tnas in ritardo sui termini previsti. Lo ha più volte sottolineato il mister del Savona Ninni Corda. I liguri sono stati promossi in Prima divisione grazie al secondo posto in stagione regolare alle spalle della Pro Patria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA