Abel Balbo gioca per il Monza, gestirà l’area tecnica

Abel Balbo gioca per il Monza, gestirà l’area tecnica

L’ex bomber della Roma in tribuna al Brianteo accanto al nuovo proprietario, Dennis Bingham. Per l’argentino è pronto il ruolo di responsabile dell’area tecnica. L’imprenditore inglese: «A giorni vi dirò tutto. E rimarrete sorpresi di quel che vi comunicherò»

Dennis Bingham i fischi li ha sentiti bene, ieri in tribuna al Brianteo. Così come ha visto chi agitava qualche euro, in scherno a una società che ancora non ha pagato gli stipendi dei suoi giocatori. Ora, verosimilmente, con la valigia già in mano per allontanarsi dalla promessa mancata. Eppure il nuovo proprietario biancorosso, mentre in campo si disputava il recupero di quel Monza-Torres sospeso per maltempo un mese fa, ha spiegato ai presenti che «al più presto sarà indetta una conferenza stampa, per spiegare tutto. E voi rimarrete contenti di quel che vi dirò». Tra le sorprese dell’imprenditore britannico c’è anche Abel Balbo, ex bomber tra le altre di Roma e Udinese . Uno che in carriera ha giocato anche a centrocampo nell’Argentina stellare del Mondiale ’94, quello di Maradona che corre incontro alla telecamera per urlare il gol suo gol alla Grecia, figlio di classe, magia e cocaina. Abel Eduardo Balbo, campione di biliardo e di trasversalità, in grado di giocare nel River Plate e chiudere nel Boca Juniors.

Abel Balbo con la maglia della Roma

Abel Balbo con la maglia della Roma

Mercoledì pomeriggio Balbo era seduto accanto a Bingham, sugli scomodi seggiolini del Brianteo. Tanti capelli in meno, qualche chilo in più, e una sciarpa annodata al collo che ricorda lo stile Mancini. Del resto, l’ex campione del mondo di Italia 90, dopo aver svitato tacchetti e gettato i parastinchi, in panchina ci è andato per allenare. Treviso e Arezzo, per restare alle nostre latitudini. Ora Balbo diventerà responsabile dell’area tecnica del Monza, che già ha visionato in incognito al Brianteo nelle scorse settimane. Non prenderà il posto di alcun dirigente, nonostante la diaspora in corso a più livelli dalle parti di via Ragazzi del ’99. Ma sarà un biglietto da visita per Bingham, che in campo dovrà scendere per dire che sì, questo Monza ha davvero un futuro. Vincere lo scetticismo di un biancorosso sporcato dalle troppe promesse non mantenute è solo l’inizio. Palla al centro, qui ci si gioca tutto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA