Renate, i vigili trovano cocaina al cimitero. E danno la caccia a un uomo fuggito dopo un incidente
L’involucro con la cocaina sequestrata

Renate, i vigili trovano cocaina al cimitero. E danno la caccia a un uomo fuggito dopo un incidente

Un besanese denunciato per possesso di droga e un centauro ferito da trovare: un mese di agosto intenso per la Polizia locale di Renate.

Un giovedì 8 agosto di intenso lavoro per gli uomini della Polizia locale di Renate. A metà pomeriggio, intorno alle 16, una pattuglia con a bordo gli agenti Luca Curci e Roberto Cesarin si è diretta verso il cimitero del paese dove hanno visto due persone che si aggiravano con fare sospetto. Diverse segnalazioni erano arrivate al comando dei vigili per segnalare la zona come probabile area di spaccio. Gli agenti hanno fermato i due uomini, entrambi italiani: addosso a uno (un 46enne residente a Besana in Brianza) hanno trovato 2,5 grammi di cocaina racchiusa in un involucro. L’uomo ha dichiarato di essere un assuntore abituale di sostanze stupefacenti e che quella dose ce l’aveva per uso personale. È stato denunciato e la droga sequestrata.

Poco dopo, intorno alle 17, gli agenti sono intervenuti a Veduggio con Colzano, vicino al distributore dell’Agip, dove uno scooter modello T-Max si è scontrato con una macchina. Lo scooterista è caduto a terra, riportando, secondo alcune testimonianze, un taglio al braccio e alcune slogature. Solo che, invece di attendere l’arrivo delle forze dell’ordine, si è velocemente dileguato in mezzo ai campi, abbandonando lo scooter. Il mezzo a due ruote, oltre a essere senza copertura assicurativa, hanno prontamente scoperto gli agenti della Polizia locale, era pure intestato a un prestanome italiano residente a Cinisello Balsamo intestatario di altri 14 veicoli. Il T-Max è stato sequestrato: ora la Polizia locale sta visionando le telecamere della zona per cercare di scoprire la dinamica dei fatti e l’identità del fuggitivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA