La Provincia di Monza in soccorso al tribunale: partite le udienze penali in sala Ghezzi
Sala verde provincia processi (Foto by Roberto Magnani)

La Provincia di Monza in soccorso al tribunale: partite le udienze penali in sala Ghezzi

È partita mercoledì 15 luglio la Convenzione per l’uso della sala verde della Provincia di Monza per le udienze penali del Tribunale di Monza.

È partita mercoledì 15 luglio la Convenzione per l’uso della sala verde della Provincia di Monza per le udienze penali del Tribunale di Monza. Ventotto le udienze in programma fino a dicembre.
La conferma era arriva dai vertici di via Grigna a metà giugno: avevano accolto la richiesta partita dalla presidente del Tribunale Laura Cosentini, da settimane alla ricerca di spazi in cui effettuare i dibattimenti rispettando le misure necessarie a scongiurare una eventuale diffusione del coronavirus.

Si svolgono nella sala verde intitolata a Egidio Ghezzi, il dirigente della Provincia che ha progettato il palazzo, allestita con un impianto di fonoregistrazione adeguato allo svolgimento delle udienze.

«Anche così la Provincia dimostra di essere vicina al territorio: con questa convenzione abbiamo messo a disposizione gratuita la nostra sala più importante per permettere la ripresa delle attività del Tribunale e non rallentare ed allungare ulteriormente, dopo il lockdown, i tempi dei processi con il rischio della prescrizione. Adattare la sede istituzionale ad accogliere questa tipologia di attività ha richiesto uno sforzo organizzativo significativo e per questo ringrazio il personale dell’ente che è sempre pronto ad essere al servizio della collettività e do il benvenuto ai “nuovi colleghi” che per qualche mese condivideranno gli spazi con gli altri dipendenti in servizio in Via Grigna», ha spiegato il presidente Luca Santambrogio.

Le misure necessarie di sicurezza sono garantite dall’Arma dei Carabinieri e dalla presenza degli agenti di polizia provinciale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA