Il Lions Monza Duomo premia le forze dell’ordine: riconoscimenti e motivazioni - FOTO
Premiazioni Lions Monza Duomo 2018

Il Lions Monza Duomo premia le forze dell’ordine: riconoscimenti e motivazioni - FOTO

FOTO - Il Lions Monza Duomo ha assegnato i riconoscimenti alle forze dell’ordine di Monza e Brianza. Serata di gala all’Hotel de la Ville con ringraziamenti da parte delle istituzioni: i premi e le motivazioni.

Un premio maggiorenne ideato da un quasi novantenne, Felice Camesasca. Serata di gran gala, mercoledì, all’Hotel de la Ville di Monza, con il Lions Club Monza Duomo che ha tra l’altro rinnovato le proprie cariche per l’anno Lionistico 2018//2019 che avrà inizio dal 1 luglio (il presidente Antonio Pavan lascia il testimone a Gina Salvadori).

Nella prestigiosa cornice è andata in scena la serata di premiazione delle forze dell’ordine della città di Monza. Ad aprire le danze il governatore Lions Franco Guidetti che ha elogiato il grande impegno e sacrificio delle donne e degli uomini delle forze dell’ordine locali che svolgono: «Un lavoro eccezionale».

«Vi ringrazio per la vicinanza alla forze dell’ordine che svolgono un lavoro spesso silenzioso ma pesante e pericoloso e per il quale serve una grande passione – ha detto il prefetto Giovanna Vilasi – Le cose da fare sono cento volte di più delle forze disponibili e riconoscimenti come questo incoraggiano».

Il sindaco di Desio Roberto Corti, in rappresentanza del consiglio provinciale, ha portato il saluto del presidente della Provincia Roberto Invernizzi: «Ringrazio le forze dell’ordine e siamo ben felici del loro servizio» e ha elogiato il Lions:«Un valore aggiunto per le nostre comunità».

«Grazie per il felice intuito di Felice Camesasca, non sono mai troppi i momenti per dire grazie alle nostre forze dell’ordine», ha invece dichiarato il sindaco di Monza Dario Allevi, che ha ricordato il «grande lavoro di squadra con il Prefetto con il quale ci incontriamo tutte le settimane».

Il vice questore Angelo Re, il primo a essere premiato, è entrato nel Libro d’oro del Lions Club International con tanto di distintivo appuntato alla giacca della divisa e si è poi detto orgoglioso di avere segnalato i due agenti, l’assistente Antonino Zampaglione e l’agente scelto Salvatore Tomaselli: «Poliziotti sempre sulle strade e sottoposti a grandi rischi».

Parole di ringraziamento al Lions sono state espresse anche da colonnello della Finanza Massimo Gallo: «Si tratta di un premio ambito tra i miei uomini» ha detto e ha quindi fatto gli onori al luogotenente Massimo Zisa «che per 12 anni ha comandato un reparto nonostante non fosse un ufficiale ed è poi, con grande umiltà, rientrato nei ranghi proseguendo il suo lavoro con grande impegno».

Le motivazioni dei premi.

Carabinieri
Aliquota Operativa del N O R Compagnia di Monza composta da Maresciallo Maggiore Fabrizio Antonio Zuccarello, Vice Brigadiere Attilio Greco, Appuntato Salvatore Guarneri.

“Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile individuavano e bloccavano, dopo un rocambolesco inseguimento, due soggetti armati di altrettante pistole a bordo di un motociclo, risultato proveniente da furto, riuscendo ad immobilizzarli entrambi dopo una violenta colluttazione, nel corso della quale uno dei due , puntata la pistole all’indirizzo dei militari, esplodeva un colpo in aria senza conseguenze. (Monza, 18 ottobre 2017)”.

Polizia di Stato
Assistente Antonino Zampaglione, Agente Scelto Salvatore Tomaselli

“Preziosi collaboratori impegnati quotidianamente come operatori di Squadra Volante sul territorio . si sono particolarmente distinti per l’intervento effettuato in data 9 ottobre 2017. Telefonata era pervenuta alla Centrale Operativa per chiedere intervento in quanto una donna, alloggiata nel suo camper, manifestava l’intento di suicidarsi . Gli operatori, giunti sul posto ove il camper era parcheggiato, percepivano un forte odore di gas proveniente dall’interno e, constatato l’incombente pericolo di esplosione, decidevano di intervenire immediatamente. Dopo aver richiesto intervento dei Vigili del Fuoco e dei Sanitari, intervenivano con coraggio e generosità nonché, a rischio di esser loro stessi travolti da una possibile deflagrazione, riuscendo a salvare la donna”.

Guardia di Finanza
Luogotenente Cariche Speciali Massimo Zisa

“Luogotenente in servizio presso il Gruppo di Monza, confermando eccellenti qualità tecnico-professionali, altissimo senso del dovere e non comune motivazione al lavoro, eseguiva, in qualità di capo pattuglia, una complessa attività di polizia nei confronti di una società operante nel settore dei rottami metallici, responsabile di gravi illeciti fiscali. L’attività investigativa si concludeva con la denuncia alla Autorità Giudiziaria di 2 soggetti per reati fiscali, la constatazione di maggiore base imponibile ai fini delle imposte sui redditi e della imposta regionale sulle attività produttive per 5 milioni di euro, Iva dovuta per 8 milioni di euro, accertamento per irregolare trasferimento di denaro per 38 milioni di euro ed il sequestro preventivo di beni e valori per un ammontare complessivo di 1,4 milioni di euro. Nel corso del servizio inoltre si procederà al sequestro di una pistola con matricola abrasa di 7 cartucce e veniva denunciato un soggetto per detenzione illegale di arma da fuoco e munizionamento. L’operazione riscuoteva vivo apprezzamento dei Superiori e vasta eco sugli organi della stampa, contribuendo a consolidare il ruolo e l’immagine del Corpo a tutela della legalità. (Provincia di Monza Brianza, maggio 2014 – aprile 2017)”.

Vigili del Fuoco
Capo Squadra Esperto Pierangelo Cappelletti

“In possesso del Diploma di Perito Industriale partecipa e supera il concorso per l’ammissione al Corpo Vigili del fuoco nel 1992. Svolge il servizio in diverse sedi del Comando di Torino sino al 2005, partecipando, tra l’altro allo spegnimento dell’incendio della Cattedrale di San Giovanni Battista in Torino, ove è custodita la Sacra Sindone ed al suo recupero. Operazione che valse al Corpo benemerenza conferita dalla Santa Sede. Prosegue ne frattempo gli studi conseguendo il diploma di Laurea Magistrale in Scienze Politiche. Impegnato nelle operazioni di soccorso tecnico in diverse calamità nazionali quali il sisma in Umbria e Marche (1997), dissesto idrogeologico in Campania (Sarno, 1998), terremoto Molise (2002), quello nell’Abruzzo (L’Aquila, 2009) e in Emilia (2012). Nel 2005 viene trasferito al comando di Milano dove acquisisce ulteriori conoscenze professionali tra cui il secondo livello NBCR( intervento con presenza di sostanze nucleari, batteriologiche, radiologiche e chimiche). Successivamente trasferito in forza al Comando cittadino con la attuale qualifica”.

Polizia Locale
Agente Scelto Fedora Blanca, Agente Scelto Maria Paola Spatari

“A seguito richiesta di ausilio da parte degli operatori della Polizia di Stato, con tempismo e perfetta sincronia, riuscivano ad individuare ed a bloccare nel centro storico della città, un aggressore che, con una bottiglia di vetro, colpiva e feriva una ragazza”.

Polizia Provinciale
Sopraintendente Licia Pedrazza, Commissario Domenico Procopio

“Facenti parte dello specifico gruppo addetto alla vigilanza su caccia e pesca, forti della esperienza pluriennale maturata in qualità di agenti nella tutela della fauna selvatica ed ittica, hanno apportato al Corpo un fondamentale e decisivo contributo. Nell’ambito del loro servizio si sono distinti per efficienza e spirito di iniziativa nel recupero di un notevole numero di animali in difficoltà e garantendo sul territorio l’esercizio della attività venatoria in sicurezza. Oltre a ciò , nell’anno 2017 hanno contribuito ad identificare i responsabili di vari abbandoni di svariati quintali di eternit nel Parco delle Groane”.

Leo Club Monza: VIII° Conferimento della targa al più giovane componente delle Forze dell’ Ordine operanti in città all’agente Polizia di Stato Domenico Ricciardi, nato il 23 gennaio 1992 in servizio presso il Commissariato cittadino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA