Desio, lascia il cane nell’auto per andare a fare la spesa e picchia la guardia del centro commerciale
I carabinieri in azione

Desio, lascia il cane nell’auto per andare a fare la spesa e picchia la guardia del centro commerciale

I carabinieri hanno denunciato un desiano violento che aveva lasciato il cane nell’auto rovente e un giovane di Seveso trovato in possesso di droga.

Ha lasciato il cane chiuso nell’auto, un addetto alla sicurezza, che aveva “osato” avvertirlo di non lasciarlo a bordo del mezzo si è preso un pugno in faccia. Un uomo di 40 anni di Desio è stato denunciato per il suo comportamento violento dai carabinieri di Desio. Domenica alle 14.30 il 40enne aveva parcheggiato la sua auto di fronte a un centro commerciale alla periferia Desio e si era avviato a fare la spesa in compagnia della sua compagna. I due avevano lasciato il cane chiuso in auto al sole e il povero animale abbaiava, a causa dell’altissima temperatura dentro l’abitacolo. L’addetto alla sicurezza ha avvisato i padroni del cane di liberare la bestiola per non farla soffrire inutilmente. Per tutta risposta, il 40enne gli ha sferrato un pugno in faccia. È nato anche un violento diverbio, che è stato interrotto solo dall’arrivo dei carabinieri.

E sempre a Desio un 21enne residente a Seveso è stato denunciato per possesso di droga. È accaduto sempre domenica in via Milano, a Desio. Il 21enne si trovava a bordo di una Ford Focus, guidata da un amico. I carabinieri di Desio hanno fermato la vettura per un normale controllo. Il 21enne è risultato in possesso di tre grammi di inflorescenze di marijuana. Una quantità eccessiva per giustificare l’uso personale. È stato dunque denunciato. La droga è stata sequestrata e ora sarà distrutta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA