Covid, mancano capitreno e macchinisti: Trenord cancella le corse notturne per una settimana -       L’ELENCO
Rimodulazione del servizio da parte di Trenord

Covid, mancano capitreno e macchinisti: Trenord cancella le corse notturne per una settimana - L’ELENCO

Per far fronte alle assenze tra i capitreno e i macchinisti, a causa della pandemia, Trenord ha deciso di cancellare, per una settimana, le corse notturne.

Soppressione delle corse notturne di Trenord, ovvero i treni in circolazione tra le 23.30 e le 5 del mattino. È questo il nuovo provvedimento preso da Trenord per fronteggiare «l’alto numero di assegnze di capitreno e macchinisti dovute alla pandemia». In questo modo, il gestore del servizio ferroviario pendolare regionale ha deciso di cancellare circa 350 corse sulle oltre 2.170 programmate ogni giorno. Ovvero, iene cancellato il 16% circa delle corse da lunedì 10 gennaio e fino a domenica 16 gennaio.

LEGGI QUI L’ELENCO COMPLETO

In particolare, per quanto riguarda le linee che attraversano la Brianza:

Linea S11 (Como-Seregno-Monza-Milano Porta Garibaldi) : cancellate le corse verso Milano che partono da Como San Giovanni alle 22.49, da Monza alle 00.09 e da Milano delle 23.09 (verso Como) e 23.39 (verso Monza);

Linea Tirano-Sondrio-Monza-Milano Centrale: limitata a Lecco la corsa da Milano delle 21.20 (diretta a Sondrio) e in partenza da Lecco e non da Sondrio verso Milano quella delle 4.41;

Linea S8 Lecco-Carnate-Milano Porta Garibaldi : cancellata la corsa da Lecco delle 23.06 e da Milano delle 23.22;

Linea Bergamo-Carnate-Milano Porta Garibaldi : limitato a Carnate il treno delle 22.31 in partenza da Milano, in partenza da Carnate e non da Bergamno quello mattutino delle 5.20;

Linea S2 Camnago Lentate-Milano Cadorna : limitato a Seveso il treno in partenza da Cadorna alle 22.53;


© RIPRODUZIONE RISERVATA