Centro sportivo di Agrate Brianza: sala dedicata all’indimenticato Cesare Brambilla
Agrate, l’inaugurazione della sala del Csa dedicata a Cesare Brambilla (Foto by Michele Boni)

Centro sportivo di Agrate Brianza: sala dedicata all’indimenticato Cesare Brambilla

Si tratta di una delle tante iniziative del fine settimana come l’adesione della biblioteca Enzo Biagi al progetto “Biblioforfuture”, le elezioni dei componenti della consulta inerente pace e cittadinanza attiva migrante e l’addestramento delle protezioni civili di Agrate e Concorezzo al parco Aldo Moro.

Il weekend appena trascorso del 23 e 24 ottobre ad Agrate Brianza è stato ricco di eventi ed iniziative: l’inaugurazione della sala del Csa (Centro Sportivo Agratese) dedicata a Cesare Brambilla figura storica dell’Atletica Agrate recentemente scomparso, l’adesione della biblioteca Enzo Biagi al progetto “Biblioforfuture”, le elezioni dei componenti della consulta inerente pace e cittadinanza attiva migrante e l’addestramento delle protezioni civili di Agrate e Concorezzo al parco Aldo Moro.

Agrate, l’esercitazione della Protezione civile

Agrate, l’esercitazione della Protezione civile
(Foto by Michele Boni)

Molto soddisfatto il sindaco Simone Sironi. Sull’intitolazione della sala a Cesare Brambilla, il primo cittadino ha sottolineato come si tratti di: «una sede rinnovata perché possa accogliere tante persone che credono, come Cesare, che lo sport sia strumento di divertimento e educazione per i ragazzi. Grazie all’assessore allo sport Claudio Galli e al presidente del Csa Paolo Ceruti».

Agrate: i componenti della consulta inerente pace e cittadinanza attiva migrante

Agrate: i componenti della consulta inerente pace e cittadinanza attiva migrante
(Foto by Michele Boni)

Sironi ha rivolto anche un ringraziamento: «ai dieci candidati e agli eletti che vanno ad aggiungersi ai membri della consulta pace e cittadinanza attiva migrante, luogo di incontro e di confronto, tavolo dove si lavora insieme per il nostro paese. Grazie al consigliere Roberto Frigerio e a tutti i componenti della consulta». Non sono mancati poi accenni al progetto “Biblioforfuture” e all’esercitazione delle tute gialle guidate da Danilo Penati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA