Case: dopo due anni si ferma la salita dei prezzi a Vimercate
Il panorama di Vimercate

Case: dopo due anni si ferma la salita dei prezzi a Vimercate

Si ferma la ripresa del mattone a Vimercate e, come nel resto della Brianza, il 2018 è passato senza portare cambiamenti nei prezzi medi delle case. Ha però interrotto la tendenza avviata nel 2016 di rialzo dei valori immobiliari.

Si ferma la ripresa del mattone a Vimercate e, come nel resto della Brianza, il 2018 è passato senza portare cambiamenti nei prezzi medi delle case. Ha però interrotto la tendenza avviata nel 2016 di rialzo dei valori immobiliari, un fenomeno lento ma che sembrava in una piazza appetibile come Vimercate costante e ben impostato. Con il 2018 bisogna registrare una “pausa di riflessione” e stabilità del mercato vimercatese, in linea con l’area provinciale dove a inizio anno si era registrata anche una lieve flessione, con uno 0,3% in meno.

E’ stato aggiornato e pubblicato la scorsa settimana il listino prezzi dell’ufficio studi del Gruppo Tecnocasa, un’analisi del mercato immobiliare giunto alla 50esima edizione che dà panoramica sui prezzi del mattone dei vari territori. Per la provincia di Monza e Brianza c’è il dettaglio di tutti i 55 Comuni, e per Vimercate le diverse rilevazioni di prezzi fatte nel 2018 nelle frazioni cittadine di Oreno, Ruginello e Velasca, poi con le differenze tra Vimercate centro e periferia, e quest’anno anche la quotazione della zona “Mazzini” si verso il centro sia verso la periferia.

La media complessiva della città resta su un valore di 2mila euro al metro quadrato, uguale a quello degli ultimi anni, ma conferma della tenuta dei prezzi rispetto agli anni di crisi quando nel 2014 la media registrata in città era di circa 1.700 euro al metro quadrato. La forbice del listino 2018 per Vimercate resta in linea con il 2017, con una lieve flessione del valore medio massimo di 2.800 euro al metro quadro per un’abitazione nuova a Oreno o in centro, e del valore minimo previsto per un casa usata di classe economica in una zona periferica della città quotato 1.050 euro al metro quadrato.

Rispetto al 2017 c’è la nuova valutazione della zona Mazzini, che per l’area periferica fa registrare le rilevazioni più bassa della città, con valori fino a 700 euro al metro quadrato per alloggi usati e in contesti popolarti. Stabili restano i valori negli altri quartieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA