Besana in Brianza, chef alla tavola rotonda sul futuro della ristorazione: criticità ma anche la risorsa del Km zero
La tavola rotonda degli chef con il vicedirettore di Italia in Tavola

Besana in Brianza, chef alla tavola rotonda sul futuro della ristorazione: criticità ma anche la risorsa del Km zero

Chef a confronto a Besana in Brianza per dialogare di presente e futuro dei ristoranti italiani e del territorio. Tra criticità, come le difficoltà di reperire personale, e opportunità come l’offerta di menu con prodotti locali.

Una serata al “Cenacolo dei pittori” di Villa Raverio per discutere della ripartenza del settore della ristorazione insieme a Euro Toques - Unione Europea dei Cuochi. L’evento, organizzato nella serata di lunedì in collaborazione con il periodico di settore “Italia a Tavola”, ha visto il vicedirettore del magazine, Gabriele Ancona, dialogare con i professionisti del gusto sul presente e il futuro dei ristoranti italiani e del territorio.

Antonio Consonni

Antonio Consonni

Dal dibattito sono emerse diverse criticità, come le difficoltà di reperire personale in un contesto provato dalla crisi e dall’importante carico fiscale in capo alle imprese in caso di assunzioni, ma anche opportunità: su tutte quella di sfruttare sempre di più le proposte culinarie a base di materie prime a chilometro zero.

Proprio per questo al termine è stata offerta una cena dimostrativa a base esclusivamente di prodotti locali, a cura dello chef di casa Antonio Consonni insieme a Enrico Derflingher.


© RIPRODUZIONE RISERVATA