Basket: quattro daspo per Cantù-Fortitudo Bologna a Desio
Pallacanestro, serie A: Cantù-Fortitudo Bologna era finita con la vittoria degli ospiti dopo un supplementare trascinati dal grande ex di serata Leunen (foto Butti/La Provincia)

Basket: quattro daspo per Cantù-Fortitudo Bologna a Desio

Un tempo supplementare, denunce e quattro daspo. È il bilancio della partita di pallacanestro tra Cantù e Fortitudo Bologna giocata il 24 novembre al PalaBancoDesio.

Era finita con un tempo supplementare, denunce e quattro daspo. È il bilancio della partita di pallacanestro tra Cantù e Fortitudo Bologna giocata il 24 novembre al PalaBancoDesio: 82-84 il finale in favore degli emiliani e tensione tra gli ultras delle due tifoserie storicamente rivali, di nuovo di fronte in serie A dopo diverse stagioni. La Bologna della Effe scudata infatti è fresca di ritorno nella massima serie.

Le tifoserie sono venute a contatto nelle fasi di ingresso al palazzetto di largo Atleti d’Italia subito allontanate dalle forze dell’ordine presenti. Gli ultras hanno acceso fumogeni e fatto scoppiare bombe carta che hanno contribuito a fare crescere la tensione.

I tifosi sono stati denunciati all’autorità Giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale, rissa e danneggiamento e il Questore di Monza e della Brianza ha emesso, in via di urgenza, quattro provvedimenti di daspo dai due ai cinque anni nei confronti di tre tifosi di Cantù e uno di Bologna (alcuni dei destinatari ne avevano già ricevuti in passato da altre Questure d’Italia). Sono in corso approfondimenti per l’identificazione degli altri tifosi della Fortitudo Bologna, che hanno preso parte attiva agli scontri, anche con la collaborazione della Questura di Bologna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA