A Busnago don Eugenio  apre l’oratorio  il sabato sera: «Per le famiglie e per tutti»
Busnago: oratorio san Luigi (Foto by Marco Testa)

A Busnago don Eugenio apre l’oratorio il sabato sera: «Per le famiglie e per tutti»

Il sabato sera dell’oratorio a Busnago è per le famiglie. Da qualche settimana le porte del San Luigi rimangono aperte dalle 20 per iniziativa del nuovo parroco don Eugenio Boriotti.

Il sabato sera dell’oratorio a Busnago è per le famiglie. Da qualche settimana le porte del San Luigi rimangono aperte dalle 20 per tutti coloro che vogliono passare una serata in compagnia. L’iniziativa è stata fortemente voluta dal nuovo parroco, don Eugenio Boriotti: trasferito da Sovico (dove ha di recente ricevuto la benemerenza cittadina) e salutato nel fine settimana da una festa color bianco e rosso.
«Vogliamo far si che l’oratorio diventi un luogo per unire e far crescere le famiglie e la comunità assieme - spiega il parroco - Spero che col tempo possa diventare la “casa comune”, un punto di riferimento per tutti i busnaghesi fisico, ma soprattutto spirituale».

Busnago: don Eugenio Boriotti

Busnago: don Eugenio Boriotti
(Foto by Marco Testa)

Le aperture sono iniziate subito dopo la festa dell’oratorio, che ha avuto un grande successo: «In quell’occasione abbiamo fatto vedere cosa vuole essere il nostro oratorio. Un luogo di aggregazione dove poter “camminare” assieme».
L’invito di don Eugenio non è rivolto però solo alle famiglie: «Dire famiglia equivale a dire tutti - spiega - Naturalmente tutte le mamme e i papà con i bambini, ma le porte sono aperte anche per i giovani e gli adolescenti che vorranno passare una serata in compagnia, e cosa c’è di meglio dell’oratorio che è proprio il posto dedicato a loro. È importante che i ragazzi sappiano che l’oratorio è aperto e li accoglie».

Le prime settimane di apertura hanno riscosso un buon successo: «Pian piano stiamo diventando sempre di più e speriamo che se ne possano aggiungere tanti altri. Ho notato sin da subito che c’è una forte desiderio da parte delle persone di stare assieme e di avere un punto di riferimento per trovarsi e questo è bellissimo».
Non solo però un posto di ritrovo, presto i “sabati aperti” dell’oratorio potrebbero anche ospitare degli eventi particolari: «Stiamo raccogliendo adesioni per formare un gruppo di persone che si occupi di animare le serate. Presto potrebbero esserci novità».

Se il sabato sera è dedicato alle famiglie, il venerdì sera l’oratorio rimane invece aperto, dalle 20.30, per gli incontri dei preadolescenti e adolescenti. I primi dopo gli incontri di catechesi si potranno divertire con giochi da tavolo calcetto e tanto altro, mentre i secondi si potranno regalare dei momenti per conoscere nuovi amici, pregare e divertirsi. Tutte le domeniche pomeriggio i ragazzi e le famiglie possono partecipare al momento di preghiera previsto per le 15 e poi partecipare ai giochi e ai laboratori organizzati dagli animatori. Dalle 18 invece i ragazzi della IV e V superiore possono partecipare agli incontri di catechesi per i giovani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA