Powered by

L’assemblea di Aeb approva il bilancio 2021

L’assemblea dei soci di Aeb spa ha approvato il bilancio separato al 31 dicembre scorso. I risultati hanno evidenziato una crescita del gruppo: i ricavi ammontano a circa 17 milioni di euro, in crescita del 7%. Aumentano investimenti e dividendi
La sede di Aeb in via Palestro seregno
La sede di Aeb in via Palestro seregno

L’assemblea dei soci di Aeb spa ha approvato il bilancio separato al 31 dicembre scorso. “Il 2021 è stato un anno molto positivo per Aeb e le società controllate – ha dichiarato la presidente Loredana Bracchitta – tutti gli indicatori finanziari, superiori rispetto a quelli dello scorso anno, evidenziano una crescita importante, accompagnata da investimenti in costante aumento. Questo comporta benefici per i nostri soci e per i cittadini. Grazie anche un’importante attività di razionalizzazione industriale e corporate a livello di gruppo, siamo oggi in grado di offrire servizi più efficienti e di maggiore qualità nei territori in cui operiamo.”

I risultati registrati nel 2021 hanno evidenziato una crescita del gruppo Aeb. I ricavi ammontano a circa 17 milioni di euro, in crescita del 7% rispetto al dato 2020. La diminuzione dei ricavi da centro sportivo e farmacie, attività che hanno risentito degli effetti della pandemia, è stata ampiamente compensata dai maggiori ricavi derivanti dalle prestazioni delle società controllate.

Il risultato netto dell’esercizio per la controllante Aeb ammonta a 17,1 milioni di euro, in crescita rispetto ai 3,7 milioni di euro nell’anno precedente. Il confronto con l’esercizio 2020 evidenzia inoltre un miglioramento della gestione finanziaria di circa 13,4 milioni di euro. Gli investimenti realizzati da Aeb si attestano a circa 1 milione di euro, prevalentemente nell’area dei servizi Corporate, con il rinnovamento del sistema commerciale e l’implementazione del nuovo reporting civilistico-gestionale.

Estremamente significativi, inoltre, i risultati finanziari del perimetro aggregato di Aeb e delle sue controllate: Ebitda ( che è il margine operativo lordo) pari a circa 63 milioni di euro; investimenti per oltre 41 milioni di euro, il 30% superiori agli investimenti 2020; Pfn,che esprime il rapporto tra l’indebitamento finanziario netto e il patrimonio netto, è in miglioramento per oltre 20 milioni di euro. Anche i dividendi pari a 10,5 milioni di euro, in crescita di oltre il 31% rispetto all’esercizio precedente.