Raccolta rifiuti a Monza: continua la consegna dei kit, venerdì debutta il centro mobile

Monza va avanti verso la nuova raccolta dei rifiuti: gli operatori della Sangalli continuano la consegna dei nuovi kit. Venerdì debutta il centro ambientale mobile: il 21 e il 23 gennaio all’arengario, poi ai mercati rionali. L’assessore: «Leggiamo con attenzione i commenti dei cittadini».
Sangalli
Sangalli Fabrizio Radaelli

Gli incaricati dell’Impresa Sangalli stanno completando la consegna dei nuovi kit per la raccolta differenziata dei rifiuti a Monza. Oltre a recarsi dagli utenti che non hanno ancora ricevuto sacchi e mastelli, gli operatori stanno cercando di raggiungere i numerosi nuclei familiari che al momento della prima consegna non si trovavano in casa.

A seconda della tipologia di abitazione i monzesi riceveranno kit differenti. A chi abita in piccole unità immobiliari (fino a 5 utenze) saranno consegnati una biopattumiera, mastelli per contenere umido, vetro, carta e cartone e sacchi per plastica, lattine e secco residuo.
I residenti in condominio riceveranno la stessa dotazione senza, però, i mastelli, che sono sostituiti dai bidoni carrellati. Alle utenze non domestiche spetteranno sacchi per il secco residuo e i bidoni carrellati per umido, vetro, carta e cartone.

LEGGI Monza e la nuova raccolta differenziata dei rifiuti: tanti dubbi e l’hashtag #monzapiùsporca

La novità per tutti è costituita dal sacco rosso per la raccolta del secco, un contenitore dotato di chip che ha lo scopo di migliorare la differenziazione dei rifiuti e di fare adottare progressivamente un metodo di tariffazione puntuale.

Nel secco non dovranno più essere conferiti tessili sanitari, pannolini e pannoloni, per i quali già lo scorso anno è stato attivato un servizio ad hoc domiciliare su richiesta. I cittadini interessati devono iscriversi all’elenco delle utenze abilitate chiamando il numero verde 800 774999 oppure online su www.monzapulita.it compilando l’apposito form.

Una volta iscritti al servizio, si potranno esporre i rifiuti seguendo gli orari dei rifiuti secchi residui, tutti i giorni lavorativi. È importante sottolineare che fino a quando la distribuzione dei kit non sarà terminata il servizio non sarà avviato.

Per venerdì 21 gennaio è previsto il debutto del Centro Ambientale Mobile (CAM), una piattaforma attrezzata con particolari soluzioni per conferire specifiche categorie di rifiuti come quelli elettrici/elettronici, quelli pericolosi, gli oli e le lampade. Il CAM sarà presente nelle mattinate dal 21 al 23 gennaio in piazza Roma (Arengario) e successivamente nei mercati rionali e nel corso di iniziative pubbliche (calendario su www.monzapulita.it).

Ogni settimana il Comune prevede un confronto con i responsabili dell’Impresa Sangalli per monitorare i livelli della qualità dei servizi e individuare soluzioni adeguate per eventuali criticità. “Siamo consapevoli che ogni servizio pubblico che venga modificato può creare inizialmente qualche perplessità o criticità – spiega l’Assessore all’Ambiente Martina Sassoli – Per questo negli ultimi giorni stiamo leggendo con particolare attenzione i commenti da parte dei cittadini sul nuovo servizio che partirà a Monza nelle prossime settimane. Stiamo approfondendo ogni osservazione ricevuta alla ricerca di soluzioni percorribili, scorporando però quelle che sono mere polemiche che non hanno alcun obiettivo dì suggerire miglioramenti”.