F1, Gp d’Italia 2019: a Monza trionfo per Leclerc e la Ferrari
F1, Gp d’Italia 2019: la festa sul podio di Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

F1, Gp d’Italia 2019: a Monza trionfo per Leclerc e la Ferrari

Festa Ferrari a Monza: Charles Leclerc ha conquistato all’autodromo nazionale la seconda vittoria consecutiva (e in carriera) dopo quella di Spa. Sul podio Bottas e Hamilton.

Festa Ferrari a Monza: Charles Leclerc ha conquistato all’autodromo nazionale la seconda vittoria consecutiva (e in carriera) dopo quella di Spa. Sul podio Bottas e Hamilton (McLaren). Un successo che suggella un fine settimana entusiasmante per la Rossa e per il suo giovane campione, 21 anni, partito dalla pole position. Leclerc al semaforo verde è riuscito a mantenere la testa resistendo a un Hamilton migliore al via e poi ha respinto ogni attacco, anche quello di Bottas quando velocissimo ha superato il suo compagno di scuderia Hamilton in difficoltà con gli pneumatici. Leclerc ha fatto una gara lucida e determinata, anche secondo i commentatori tecnici, è stato “estremo” in diverse decisioni che alla fine lo hanno portato alla vittoria. Una attitudine che ha fatto decisamente capitolare i tifosi ai suoi piedi, definitivamente quando nell’intervista di fine gara ha chiesto di poter rispondere in italiano. Tredicesimo l’altro ferrarista Vettel, penalizzato da un errore al sesto giro.

RIVIVI I GIORNI DEL GP D’ITALIA: #ilCittadinoGp - LIVE del Gp d’Italia 2019 a Monza, il trionfo di Leclerc

«Non mi sono mai stancato così in una gara - ha commentato il vincitore Charles Leclerc - assolutamente incredibile non ci sono parole per descrivere quello che ho provato dentro la macchina e sul podio con tutti i tifosi. Era molto difficile, soprattutto per il fatto di avere due Mercedes dietro. Abbiamo fatto la strategia giusta e siamo riusciti a tenerli dietro nonostante abbia fatto qualche piccolo errore. Negli ultimi sette otto giri ho cominciato a pensare che fosse fatta, negli ultimi due giri ho visto i tifosi eccitati».


© RIPRODUZIONE RISERVATA