Coronavirus, rinviate le Olimpiadi: Tokyo 2020 slitta entro l’estate 2021
Olimpiadi

Coronavirus, rinviate le Olimpiadi: Tokyo 2020 slitta entro l’estate 2021

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono state ufficialmente rinviate a causa dell’emergenza coronavirus. Si terranno entro l’estate 2021.

L’emergenza coronavirus fa rinviare le olimpiadi di Tokyo 2020 per l’impossibilità di prevedere l’evoluzione della pandemia. Lo hanno deciso il presidente del Cio Thomas Bach e del primo ministro giapponese Shinzo Abe: i Giochi si terranno entro l’estate 2021. Il nome rimane Tokyo 2020.
«La decisione è stata presa per salvaguardare la sicurezza degli atleti e di tutti i partecipanti», si legge nella comunicazione.

LEGGI Coronavirus, il velocista Filippo Tortu: «Giusto rinviare le olimpiadi di Tokyo 2020» - VIDEO

I Giochi dell’anno prossimo “saranno la testimonianza della sconfitta del virus”, ha commentato il premier giapponese.
Il Cio ha ufficializzato martedì 24 marzo con un comunicato la notizia che era stata anticipata dal giapponese Abe. La fiamma olimpica rimarrà in Giappone.

I Giochi moderni non si erano disputati in occasione della Prima e della Seconda guerra mondiale nel 1916, nel 1940 e nel ’44. Nel caso di Tokyo si tratta non di un addio, ma di un arrivederci (per la prima volta).

Tra gli atleti coinvolti dalla decisione il velocista di Costa Lambro Filippo Tortu, qualificato per gareggiare sui 100 metri e con la 4x100.


© RIPRODUZIONE RISERVATA