Pensionati, Giorgio Galbusera confermato segretario generale Cisl
Rieletta la segreteria uscente con Giorgio Galbusera,segretario generale e Rosa Maria Redaelli e Beppe Saronni componenti (Foto by Paolo Volonterio)

Pensionati, Giorgio Galbusera confermato segretario generale Cisl

Nel congresso svolto al teatro San Rocco di Seregno Fnp Cisl Monza Brianza Lecco rieletto Giorgio Galbusera come segretario generale e Rosa Maria Redaelli e Beppe Saronni come componenti di segreteria. Il quadro della situazione nell’ultimo anno.

Al termine del terzo congresso Fnp Cisl Monza Brianza Lecco, “Lasciare il segno”, che si è svolto il 29 e 30 novembre al teatro San Rocco di Seregno, il consiglio generale ha riconfermato l’assetto della segreteria uscente, rieleggendo Giorgio Galbusera, come segretario generale e Rosa Maria Redaelli e Beppe Saronni come componenti di segreteria.

La mattina del 30 novembre è stata caratterizzata dal contributo del priore della comunità monastica di Bose, Luciano Manicardi, che ha condiviso una riflessione sul ruolo dell’individuo, la sua statura etica, la responsabilità personale nei confronti di noi stessi e dell’altro, percepito nella sua unicità.

Tutte peculiarità che dovrebbero essere alla base dell’azione sindacale e che si esplicitano all’interno delle organizzazioni virtuose con una collaborazione caratterizzata da serietà, rispetto, fiducia, lealtà, responsabilità, integrità e sincerità. Oltre 270 pensionate e pensionati hanno assistito alla due giorni di lavoro.

Nella pubblicazione realizzata in occasione del congresso e distribuita ai convenuti figuravano una serie di dati relativi ai territori di riferimento della Fnp Cisl e alla sua attività. L’obiettivo è stato mostrare una fotografia della categoria sindacale dei pensionati.

Ecco alcuni dati sintetici: 18 sedi Cisl con presenza di uffici Fnp Cisl MbL; 63 recapiti Fnp, recapiti settimanali in uffici messi a disposizione da comuni e altri enti del territorio; 140 comuni serviti: 84 in provincia di Lecco, 55 in provincia di Monza Brianza e Torre de Busi in provincia di Bergamo. Gli iscritti sono 48.453, al 31 dicembre 2020. Iscritti deceduti nell’anno della pandemia (2020): 2.219 deceduti (613 in più del 2019). La media del triennio precedente era di 1.653 morti-anno. Sportelli sociali: 13 sportelli. Si tratta di sportelli di ascolto, informazione e orientamento sui temi dei servizi alla persona comunali o distrettuali, agevolazione per persone diversamente abili, buoni sociali e agevolazioni economiche, contributi a sostegno della genitorialità, dimissioni protette, Rsa, centri diurni, servizi domiciliari, amministratore di sostegno, esenzioni sanitarie, assunzione di assistenti famigliari.

La negoziazione sociale: 59 incontri nel 2021, mentre la negoziazione sociale è una delle principali attività della Fnp Monza Brianza Lecco è consiste nella negoziazione di condizioni migliori rispetto a temi che impattano direttamente sui cittadini, sia dal punto di vista delle tassazioni locali, sia dal punto di vista dei servizi, con particolare attenzione alla popolazione anziana, alle persone con fragilità e alle famiglie in difficoltà, effettuata relazionandosi con i comuni, l’Ats, le Asst, i distretti e con altri soggetti pubblici del territorio.

Negli ultimi anni, l’azione sindacale ha portato a dei buoni risultati, in particolar modo per quanto concerne la tassazione dell’Irpef: introduzione della progressività nella tassazione; introduzione di una fascia di esenzione attestatasi in molti comuni sulla soglia di 15.000 euro, privilegiando così una maggior difesa delle fasce più deboli.

Il risultato di questo impegno lo si vede chiaramente dalla media della fascia di reddito esente da Irpef anno 2021 che, nelle due province, è fra le più alte della Lombardia: Monza Brianza 12.350 euro; Lecco 13.031 euro. La media delle province lombarde è di 11.664 euro. Così pure la percentuale delle aliquote progressive praticate dai comuni: Monza Brianza 36%; Lecco 51%; la media delle province lombarde è del 23,24 per cento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA