Vacanza a Napoli all’insaputa dei genitori per due quindicenni di Desio: trovate dai carabinieri
Le due ragazze hanno preso un treno

Vacanza a Napoli all’insaputa dei genitori per due quindicenni di Desio: trovate dai carabinieri

Hanno preso un treno, sono scese nel capoluogo campano e hanno soggiornato una notte in hotel, dove sono state trovate dai militari ai quali i genitori avevano sporto denuncia di scomparsa. Denunciati gli albergatori

E’ finita con le minori riaffidate ai genitori e due albergatori, padre e figlio, denunciati la breve “fuga” di due quindicenni di Desio che si sono allontanate da casa per fare una vacanza a Napoli all’insaputa di mamma a papà, i quali, trascorsa una notte senza veder rientrare le figlie, ne hanno denunciato la scomparsa.

Con la scusa di andare a casa di un’amica, le due ragazze sono salite su un treno direzione Napoli, dove, per una notte hanno soggiornato in un albergo prima che i carabinieri le rintracciassero. Inizialmente ha partecipato alla “avventura” anche un’altra coetanea di Cornate d’Adda la quale, tuttavia, appena arrivata nel capoluogo campano si è pentita ed è tornata a casa. Il gestore dell’hotel e il figlio, dipendente, hanno rimediato una denuncia per aver ospitato due minori non accompagnate e senza registrazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA