Monza: finisce contro una recinzione e dice che guidava la moglie, denunciato un 41enne domiciliato a Brugherio
La scena dell’incidente

Monza: finisce contro una recinzione e dice che guidava la moglie, denunciato un 41enne domiciliato a Brugherio

L’uomo, sotto il probabile effetto dell’alcol, non ha voluto sottoporsi al test dell’etilometro. È stato smascherato dalla visione di alcune telecamere private poste sul luogo del sinistro, all’intersezione tra viale industrie e via Buonarroti.

Sotto probabile effetto dell’alcol (non ha voluto sottoporsi al test con l’etilometro) ha perso il controllo dell’auto ed è finito contro una recinzione ma, probabilmente, per evitarsi conseguenze ha detto che al volante c’era la moglie. Tuttavia, dalla visione di telecamere private da parte degli agenti della polizia locale è emerso che in realtà la donna era giunta sul luogo del sinistro solo successivamente. Per questo motivo l’uomo, un 41enne rumeno residente a Brugherio, che ha quindi ammesso le sue responsabilità, è stato denunciato all’autorità giudiziaria per la violazione all’articolo 186 del codice della strada (guida in stato di ebbrezza), con immediato ritiro della patente di guida. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato 12 giugno all’intersezione tra viale industrie e via Buonarroti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA