Coronavirus: a Monza e Brianza 645 morti in un mese e mezzo
Monza: la camera mortuaria dell’ospedale San Gerardo (Foto by Fabrizio Radaelli)

Coronavirus: a Monza e Brianza 645 morti in un mese e mezzo

Sono 645 le vittime delle conseguenze del Covid a Monza e Brianza da metà ottobre: fino ad allora dall’inizio della pandemia erano state 917. Il totale in provincia è ora 1.562.

Sono stati 534 in un mese, novembre, le persone morte per conseguenze del coronavirus nella provincia di Monza e Brianza: erano 981 l’1 novembre, sono salite a 1.515 l’1 dicembre secondo i dati diffusi da Regione Lombardia. Erano rimaste pressoché stabili fino a metà ottobre (917) quando la seconda ondata si è aggravata anche in Brianza. La provincia ha fatto registrare una media di 17-18 vittime al giorno con alcuni picchi: l’ultimo l’1 dicembre con 31 vittime, delle 249 lombarde, il più alto il 27 novembre con 34 morti in un giorno.

I primi numeri di dicembre confermano che, se la curva dei contagi si sta contraendo, ora si dovrà fare i conti con la mortalità: altre 21 vittime mercoledì 2 dicembre in provincia, poi 26 nella giornata di giovedì 3. Il totale, da metà ottobre, è di 645: in un mese e mezzo due terzi del totale registrato in tutta la prima fase della pandemia.

I numeri dicono che è ancora la fascia più anziana quella colpita: la percentuale più alta di vittime aveva più di 75 anni. L’ultimo report fornito dal ministero della Salute d’altra parte conferma che la seconda ondata di Covid ha falcidiato il nord Italia con un aumento dei decessi del 75% in media nelle città nella prima metà di novembre (dati aggiornati al 17). Milano ha fatto registrare un +83% e in controtendenza con vittime nelle classi di età (fino a 74 anni). Mentre in generale “si continua ad osservare un trend in aumento dell’eccesso di mortalità nelle classi di età più anziane (75-84, 85+ anni) in diverse città”.

In un mese invece sono più che raddoppiati i casi positivi rispetto a tutto il periodo dell’emergenza: in provincia era 19.240 i casi registrati a inizio novembre e sono saliti a 43.069 l’1 dicembre. La città di Monza è uno specchio di questa tendenza: 3.008 casi l’1 novembre, 6.204 un mese dopo.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA