L’Autorità finanziaria del mercato internazionale di Abu Dhabi ha pubblicato le “Linee guida per la gestione degli asset virtuali”

L’Abu Dhabi World Market (ADGM), centro economico e zona franca mondiale degli Emirati Arabi Uniti, ha recentemente annunciato sei linee guida fondamentali per la sorveglianza e la regolamentazione degli asset digitali. Gli standard, rilasciati dall’FSRA, sono stati concepiti per “promuovere l’interazione con altri enti normativi simili sia all’interno che all’esterno degli EAU”.

Sebbene non siano ufficialmente obbligatorie, le linee guida devono essere “considerate come un supplemento alle ampie informazioni della nostra struttura dichiarata”, secondo l’FSRA. Come dichiarato dall’agenzia, i sei principi potrebbero fungere da base per una “coesione amministrativa inter-giurisdizionale”.

Le regole esprimono la rischiosità dell’autorità nei settori normativi per “offrire una visione aperta” degli obiettivi dell’FSRA in questo ambito.

Secondo l’osservatorio, ogni principio rappresenta l’FSRA. Se considerati nel loro insieme, questi presupposti sono regolati per trovare il giusto equilibrio tra la fiducia nel nostro ambiente, la sensibilità al rischio, la sicurezza dei clienti e l’attrazione di nuovi partecipanti.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il concetto numero uno dell’FSRA, come dimostrato nel rapporto che descrive le qualità fondamentali di ogni metodo di governo degli asset digitali, chiede di istituire un regime giuridico rigoroso e aperto basato sul rischio. Da un lato, tale sistema dovrebbe offrire una chiara tassonomia che identifichi gli AV (asset virtuali) come prodotti all’interno del più ampio mondo degli asset virtuali. Dall’altro, dovrebbe richiedere la concessione di licenze alle imprese coinvolte in operazioni controllate che impiegano gli AV ai sensi dell’ADGM.

La stessa struttura, al contrario, deve garantire alle entità di asset virtuali con licenza la “stessa posizione regolamentare in ADGM di qualsiasi altra organizzazione con licenza”.

Nel frattempo, la seconda premessa richiede il mantenimento di standard elevati nella concessione dei permessi. Secondo la FSRA, la protezione dalle frodi economiche e dal riciclaggio di denaro è un altro fattore importante che dovrebbe governare la legislazione sugli asset digitali. Un altro concetto che spinge le autorità è la volontà di impiegare meccanismi di applicazione quando le imprese autorizzate violano le leggi.