Efforce annuncia le NFT per l’efficienza energetica

Ora che gli NFT sono arrivati, Efforce ha cambiato la percezione dell’investimento in iniziative di conservazione dell’energia con l’assistenza di una mente intelligente, Paolo Pastore.

Paolo, un devoto appassionato di NFT, ha creato un NFT con un tocco di novità. A differenza delle immagini del profilo o della terra del multiverso, questa NFT può essere collegata al vostro investimento per il risparmio energetico nel sistema Efforce di Steve Wozniak. Di conseguenza, una volta che le ruote del programma sono in movimento, il vostro contributo può essere riscattato in qualsiasi momento.

Paolo ha scoperto una nuova e sorprendente tecnica per utilizzare gli NFT sfruttando la scoperta di Efforce, che consiste nel tokenizzare l’efficienza energetica. Una parte dei risparmi energetici realizzati dall’azienda sarà restituita agli azionisti come componente di un contratto legale blockchain tra l’impresa e i singoli partecipanti.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Efforce sta sviluppando un programma di ricompense per incentivare gli utenti a conservare le monete per il risparmio energetico. Il concetto di tokenizzazione dei miglioramenti dell’efficienza è rivoluzionario ed è realizzabile solo grazie alla blockchain e alla sua intrinseca apertura.

In precedenza, solo gli operatori di alto profilo avevano accesso a questo livello di efficienza energetica.

Efforce sembra essere sul punto di fare qualcosa di importante, e l’azienda dedicherà i prossimi mesi all’espansione e alla formazione della sua rete.

Paolo Pastore ha dato la possibilità a coloro che non hanno mai partecipato prima, ma che si sentono coinvolti nella causa della conservazione dell’energia, di partecipare e portarla avanti inizialmente utilizzando gli NFT.

La prima moneta ufficiale di Efforce NFT si terrà il 9 settembre e ulteriori dettagli possono essere trovati sul sito di Efforce.