Supercoppa, l’Itas Trento è troppo forte: il Vero Volley Monza perde la finale
I ragazzi del Vero Volley Monza

Supercoppa, l’Itas Trento è troppo forte: il Vero Volley Monza perde la finale

L’Itas Trento ha battuto, nella finale della Supercoppa italiana il Vero Volley Monza.

L’Itas Trentino conquista la Del Monte Supercoppa di SuperLega 2021 disputatasi all’Eurosole Forum di Civitanova Marche. In finale i gialloblù hanno sconfitto la Vero Volley Monza 3-1: 25-11, 25-21, 31-33, 25-14 i parziali. Si interrompe dunque, dopo quattro set, il sogno della Vero Volley Monza di alzare la Del Monte Supercoppa Italiana 2021. A svegliare i monzesi sul più bello, ovvero nella prima finale della loro storia in SuperLega, è l’Itas Trentino, capace di approcciare con esperienza e lucidità il match e risolvere il confronto per 3-1. Per Monza il prologo del confronto è da dimenticare: i lombardi subiscono il servizio trentino, guidato da un super Sbertoli dai nove metri, e faticano a leggere le soluzioni offensive dell’Itas, brava a portarsi prontamente sul 2-0. Sembra sia finita, ed invece Monza nel terzo parziale tira fuori grinta e carattere, spuntandola con un maiuscolo Grozer (22 punti e 5 ace per il tedesco) e andandosi a giocare il tutto per tutto nel quarto gioco. È però ancora una volta Trento a partire col piede giusto: Sbertoli serve bene Lisinac e Podrascanin, Lavia non sbaglia e Michieletto gestisce bene i colpi d’attacco. I monzesi tentano un generoso rientro con Dzavoronok e Galassi, tra i più positivi dei loro, ma non basta. Monza torna a casa con qualche rimpianto ma anche con la soddisfazione di essere stata e di voler ambire a diventare una grande.

ITAS TRENTINO: Kaziyski 21, D’heer, Michieletto 18, Sbertoli 3, Cavuto, Pinali, Lavia 16, Zenger (L), Podrascanin 10, Lisinac 16.

Non entrati: Albergati, Sperotto, De Angelis.

Allenatore: Lorenzetti.

VERO VOLLEY MONZA: Grozdanov 6, Karyagin, Calligaro, Dzavoronok 13, Orduna 1, Federici (L), Grozer 22, Galassi 8, Beretta, Mitrasinovic, Davyskiba 3, Gaggini (L).

Non entrato: Galliani.

Allenatore: Eccheli.

ARBITRI: Boris, Piana.

NOTE: spettatori 2.418, incasso 38.392 euro. Durata set: 23’, 25’, 39’, 23’ per un totale di 110’.


© RIPRODUZIONE RISERVATA