Pallavolo: due tie-break per Monza ai playoff, Vero Volley sorride e porta Perugia a gara 3
Oleg Plotnytskyi, schiacciatore ucraino di Monza

Pallavolo: due tie-break per Monza ai playoff, Vero Volley sorride e porta Perugia a gara 3

Due tie-break per Monza nei playoff della massima serie di pallavolo. Il Vero Volley in casa ha fermato i campioni d’Italia in carica di Perugia e hanno allungato la serie dei quarti di finale a gara-3. Stop per la Saugella in gara 1 a Busto Arsizio.

Due tie-break per Monza nei playoff della massima serie di pallavolo. Il Vero Volley in casa ha fermato i campioni d’Italia in carica di Perugia e hanno allungato la serie dei quarti di finale a gara-3.

Finale di 3-2 alla Candy Arena con parziali di 25-17, 25-27, 25-20, 22-25, 15-12 fatti di cuore, grinta e qualità. Dopo aver vinto il primo set, Monza va vicino alla conferma anche nel secondo (perso ai vantaggi), riprendendosi la scena nel terzo. E anche quando perde il quarto, complice le accelerazioni di Leon e Atanasijevic (23 e 19 punti a testa), non toglie gli occhi dal traguardo. Parte forte nel set decisivo spinta da Plotnytskyi (Mvp della gara con 29 punti, 5 ace ed il 63% in attacco) e Dzavoronok (21 punti) in attacco, Orduna in regia, Rizzo in difesa e Yosifov a muro.

“Fin dalla prima palla abbiamo creduto in questa vittoria – ha commentato lo schiacciatore Oleh Plotnytskyi - Se giochiamo la nostra pallavolo, con l’entusiasmo e la grinta delle migliori giornate, possiamo giocarcela contro tutti. Stasera il pubblico ci ha dato una grande mano, spingendoci a raggiungere un risultato che volevamo fortemente. Se ha funzionato di più la tecnica o il fisico? Stasera è andato tutto alla grande. Ora testa a Gara 3”.

“È stata una partita complicata fin dall’inizio. Potevo immaginare che ci fosse questo pericolo, perché sicuramente qualche cosa nella testa e nelle gambe ci è rimasto da mercoledì – ha analizzato l’allenatore di Perugia Lorenzo Bernardi - Non vogliamo trovare alibi, perché questo è il calendario. Ora ci aspettano due battaglie: una mercoledì in Russia e una sabato prossimo in casa contro Monza. Abbiamo dimostrato di saper battagliare e lo faremo un’altra volta”.

Sabato 13 aprile a Perugia si gioca la Gara 3 che assegna un posto in semifinale.

Stop al tie-break invece per la Saugella Monza in gara 1 sul campo della Unet Busto Arsizio: 3-2 alla fine con parziali di 22-25, 25-17, 25-20, 19-25, 15-12 dopo due ore di gioco. Nonostante un grande primo set e una risposta determinata nel quarto. Alle monzesi non è bastata Orthmann, protagonistia in attacco con 30 punti, 5 ace, 2 muri. Sabato alla Candy Arena l’unico risultato utile è la vittoria per riportare la serie scudetto al PalaYamamay.


© RIPRODUZIONE RISERVATA