Ginnastica artistica: Meda, Carate

e Lissone ancora ai piedi del podio

Ginnastica artistica: Meda, Carate  e Lissone ancora ai piedi del podio

Seconda prova a Torino del campionato di ginnastica artistica . In campo maschile ancora quarta Meda e ancora quinta Carate nella gara vinta da Libertas Vercelli. In campo femminile quinto posto per la Ginnastica artistica lissonese. L’ultima gara a Desio sabato 5 aprile.

Brixia Brescia senza rivali in campo femminile Libertas Vercelli saldamente in vetta ma con un minor divario dalla seconda in classifica. Per ora, a una sola gara finale, quella di Desio, dalla fine del campionato, le brianzole sono ai piedi del podio.

Per i maschi ancora quarto il team di Meda, con 166,50 punti. Bene Lorenzo Ticchi, anche se reduce dall’influenza, con una prova ai sei attrezzi che ha portato 83,750 punti; lo spagnolo Nestor Abad San Juan al corpo libero, anelli e parallele ha totalizzato 42,650 punti; Michele Sanvito a cavallo, volteggio e sbarra 40,100 punti. (Francesco Orsetti riserva).

Subito dietro, quinto posto, i caratesi, con 164 punti in totale: trascinati da Matteo Morandi , sempre eccellente agli anelli con 15,400, Tommaso Frigerio, Federico Ziella, Andrea Bronzieri, Eduardo Martano e Andrea Vergani, tengono la posizione (164).

La Libertas Vercelli del veterano Enrico Pozzo ha vinto con 170,100 punti; davanti alla Virtus Pasqualetti di Principi e Cingolani (168,350) e alla Pro Patria Bustese di Edalli e Bartolini (167,350). I piemontesi hanno già quasi cucito lo scudetto sulle maglie: 50 punti in classifica generale, sei in più degli inseguitori. Un distacco molto difficile da colmare in una sola gara.

In campo femminile il divario tra prima e seconda è ancora più pesante: dieci punti. La Brixia Brescia quest’anno sembra non avere competitori. Al secondo posto la Olos Gym Duemila (40 punti) , terza la Ginnica Giglio (38), quarta la Gal Lissonese (36)


© RIPRODUZIONE RISERVATA