Filippo Tortu vola anche sui 200 metri: il talentino di Carate Brianza cancella Andrew Howe

Filippo Tortu vola anche sui 200 metri: il talentino di Carate Brianza cancella Andrew Howe

Filippo Tortu di Carate Brianza è il nuovo primatista nazionale Under 18 dei 200 metri. Lo sprinter 16enne della Riccardi Milano ha corso in 20”92, sette centesimi meglio di Andrew Howe nel 2001. Ha da poco stabiito il record dei 100 (che resisteva da 39 anni).

Ha scalzato Andrew Howe dalla vetta dei record di categoria. Filippo Tortu di Carate Brianza è il nuovo primatista nazionale Under 18 dei 200 metri. Lo sprinter 16enne della Riccardi Milano, che compirà 17 anni a metà giugno, ha corso la distanza in 20”92, sette centesimi meglio del 20”99 fatto segnare dal campione azzurro nel 2001.

Tortu ha ottenuto il risultato nella seconda fase regionale dei campionati per società assoluti. E dopo aver demolito il record italiano allievi dei 100 metri con uno strepitoso 10”33, migliorando il 10”49 di Giovanni Grazioli che resisteva da trentanove anni.

Grazie al 20”92 sui 200, Tortu è diventato anche l’ottavo under 20 italiano all time in una lista che vede al vertice sempre Howe (20”28 quando vinse l’oro iridato junior a Grosseto 2004) e in quinta posizione con 20.88 un illustre 19enne di nome Pietro Mennea. Nel ranking mondiale stagionale di categoria è attualmente ottavo nei 200 e terzo nei 100 metri.

E conferma di essere uno degli sprinter più talentuosi dell’atletica azzurra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA