F1, Sebastian Vettel lascia la Ferrari a fine stagione
F1 2020 Test Barcellona 27 febbraio Formula 1: Ferrari Sebastian Vettel - foto Fabio Vegetti/ilCittadinoMB

F1, Sebastian Vettel lascia la Ferrari a fine stagione

Scuderia Ferrari e Sebastian Vettel hanno deciso di non prolungare il contratto. Lo ha comunicato la scuderia con una nota martedì mattina. Il saluto di Leclerc.

Scuderia Ferrari e Sebastian Vettel hanno deciso di non prolungare il contratto oltre la stagione 2020. Lo ha comunicato la scuderia con una nota martedì mattina. Una decisione presa “congiuntamente”, specificano gli interessati, dopo cinque anni di collaborazione.

#Morosininpista: Vettel-Ferrari divorzio a fine 2020, con un anno di ritardo

«Il mio rapporto con la Scuderia Ferrari finirà alla fine del 2020 - ha spiegato il pilota nella nota - Per ottenere i migliori risultati in questo sport è fondamentale che tutte le parti lavorino in perfetta sintonia. Il team e io abbiamo capito che non c’è più la volontà di rimanere insieme oltre la fine di questa stagione».

«Non ci sono motivi economici - continua Vettel - Ciò che è accaduto in questi ultimi mesi ha portato molti di noi a riflettere su quali siano le nostre reali priorità nella vita. Mi prenderò il tempo necessario per riflettere sul mio futuro. La Scuderia Ferrari occupa un posto speciale in Formula 1 e spero che ottenga tutto il successo che merita. Infine, voglio ringraziare tutta la famiglia Ferrari e soprattutto i suoi “tifosi” in tutto il mondo, per il supporto che mi hanno dato nel corso degli anni. Il mio obiettivo immediato è quello di finire il mio lungo periodo con la Ferrari, nella speranza di condividere insieme alcuni momenti più belli, da aggiungere a tutti quelli che abbiamo goduto finora».

È l’auspicio anche della Scuderia. «Questa è una decisione presa congiuntamente, la migliore per entrambi - dice Mattia Binotto, amministratore delegato Gestione Sportiva e Team Principal - Non è stata una decisione facile da prendere, dato il valore di Sebastian come pilota e come persona. È arrivato il momento di percorrere strade diverse. Sebastian fa già parte della storia della Scuderia».

E poi: «A nome di tutti alla Ferrari, voglio ringraziare Sebastian per la sua grande professionalità e le qualità umane che ha messo in mostra in questi cinque anni, durante i quali abbiamo condiviso tanti bei momenti. Non siamo ancora riusciti a vincere un titolo mondiale insieme ma crediamo che possiamo ancora ottenere molto da questa insolita stagione 2020».

Il collega Charles Leclerc in un messaggio si è rivolto direttamente a Vettel: «È stato un grande onore per me essere il tuo compagno di squadra. Abbiamo avuto dei momenti intensi in pista, alcuni molto buoni e altri che non sono finiti come entrambi volevamo. Ma c’è stato sempre rispetto, anche se non si percepiva così dall’esterno. Non ho mai imparato tanto quanto con te come il mio compagno di squadra. Grazie di tutto Seb».


© RIPRODUZIONE RISERVATA