F1, c’è il calendario 2022: Italia presente con Monza e Imola
Gp italia 21

F1, c’è il calendario 2022: Italia presente con Monza e Imola

La Fia ha svelato nella serata di venerdì 15 ottobre il calendario della stagione della 2022 e l’Italia compare ufficialmente due volte in 23 gare: con la data storica di Monza a settembre e quella di Imola a fine aprile.

C’è Monza, a settembre come sempre con il Gp d’Italia. E c’è Imola, quarta data della stagione ad aprile con il Gp dell’Emilia Romagna. La Fia ha svelato nella serata di venerdì 15 ottobre il calendario della stagione della 2022 e l’Italia compare ufficialmente per due volte in 23 gare.

Semaforo verde il 18-20 marzo 2022 in Bahrain per il primo Gp stagionale. Poi Arabia Saudita, il ritorno dell’Australia e Imola il 22-24 aprile.

Il circus poi si sposta a Miami, Spagna, Monaco, Azerbaijan, Canada, Gran Bretagna, Austria, Francia a Le Castellet, Ungheria, Belgio, Olanda.

Il secondo weekend di settembre è quello di Monza. E poi Russia, Singapore, Giappone, Stati Uniti, Messico, Brasile, Abu Dhabi per chiudere.

“È un grande giorno per lo sport italiano - ha dichiara Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI - che corona un anno di successi: è ufficiale che l’Italia nel 2022 ospiterà strutturalmente, e dunque non più come recupero di altri Gp persi a causa dell’emergenza Covid, due Gran Premi di Formula 1, perché alla storica data di Monza si aggiunge il Gp di Imola a fine aprile. Un risultato doppiamente eccezionale perché l’Italia è l’unica nazione al mondo ad avere questo privilegio e perché non era mai accaduto nella storia della F1 che un’unica federazione, ossia ACI, fosse a capo dell’organizzazione di due Gran Premi nella stessa nazione. Un riconoscimento che mi riempie di gioia e orgoglio, perché certifica lo straordinario ruolo mondiale del Motorsport italiano e l’autorevolezza dell’Automobile Club d’Italia”.

Sticchi Damiani ha ringraziato “per il lavoro di squadra” il Governo e Regione Emilia Romagna, il presidente Fia Jean Todt e Stefano Domenicali, General Manager di FOM.


© RIPRODUZIONE RISERVATA