Ciclismo, Lissone già freme: conto alla rovescia per la Coppa Agostoni numero 70
Lissone, l’arrivo della Coppa Agostoni 2015 con Davide Rebellin a braccia alzate (Foto by Gianni Radaelli)

Ciclismo, Lissone già freme: conto alla rovescia per la Coppa Agostoni numero 70

Gli appassionati di ciclismo sono già in trepidante attesa. Giovedì 15 settembre, in via Gramsci, alle 10.45, parte la «Coppa Agostoni Giro delle Brianze - Gran Premio Banca Popolare di Milano 2016 ». L’edizione numero 70 della prestigiosa classica che il Cittadino racconterà da media partner.

Gli appassionati di ciclismo sono già in trepidante attesa. Giovedì 15 settembre, in via Gramsci, alle 10.45, parte la «Coppa Agostoni Giro delle Brianze - Gran Premio Banca Popolare di Milano 2016 ». La prestigiosa classica del ciclismo nazionale organizzata dal Sport Club Mobili Lissone è arrivata alla sua 70esima edizione ed è una delle gare del Trittico Lombardo con Tre Valli Varesine e Coppa Bernocchi. Il Cittadino è media partner dell’eve nto.

LEGG Ciclismo, la presentazione della Coppa Agostoni numero 70: Nizzolo ospite d’onore a Lissone

Dopo Expo - La città, dopo la parentesi del 2015 di Monza, in omaggio alla sede di rappresentanza dell’Expo, tornerà ad ospitare la partenza del chilometro zero. I corridori, dopo aver percorso la “strada della Misericordia”, risaliranno la provinciale fino a Carate Brianza, poi attraverseranno il Lambro e proseguiranno per Capriano e Fornaci, quindi scenderanno a Carate riattraversando il Lambro ad Agliate. Da Carate ci si dirigerà a sud fino a Macherio, dove si percorrerà un anello passando da Lissone, Vedano al Lambro e Biassono. Poi si risalirà fino a Carate e da Villa Raverio si raggiungerà Bevera, dove verrà affrontato per quattro volte un circuito comprendente le salite di Sirtori, del Colle Brianza e di Lissolo. Infine si tornerà a Lissone, ma i corridori affronteranno un altro circuito cittadino per due volte. In totale saranno percorsi 199,9 chilometri.

Settant’anni - Settant’anni di Coppa Agostoni e settant’anni di Sport Club Mobili Lissone che ha ricevuto dal Coni la Stella di bronzo al merito sportivo.
Quest’anno, nuovo logo per la corsa intitolata a Ugo Agostoni, ciclista lissonese vincitore del Giro d’Italia 1912 e della Milano-Sanremo 1914, e pure un sito internet dedicato (www.coppaagostoni.it). La partenza da via Gramsci, scelta non a caso.

«È il primo anno che la partenza del Km 0 è posta davanti all’ufficio di Apa Confartigianato Lissone – spiega Giovanni Mantegazza, presidente della sezione territoriale – l’abbiamo profondamente voluto e lo Sport Club Mobili Lissone ci ha appoggiati. Ci sono affinità profonde tra artigianato e ciclismo: la passione, la fatica, il mettersi sempre in gioco e per questo abbiamo pensato alla partenza del Km 0 da via Gramsci su un percorso che conduce al Comune e al centro cittadino».

Gli artigiani di Confartigianato hanno apportato il marchio produttivo e creativo del territorio alla Coppa Agostoni anche attraverso la realizzazione di trofei d’autore. I manufatti sono stati realizzati da Mobilitaly, 3D e Semprelegno di Lissone, tutti associati a Confartigianato, e progettati dai designer Alessandro Guerriero, Giorgio Bonaguro ed Enrico Azzimonti e andranno ai primi 3 classificati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA