Calcio, il Seregno è pronto al raduno. Colpaccio in attacco: ufficiale il bomber Bertani
Sime Gregov, neo acquisto croato, al Seregnello tra il presidente Davide Erba ed il suo collaboratore Branko Sacer

Calcio, il Seregno è pronto al raduno. Colpaccio in attacco: ufficiale il bomber Bertani

Prima campanella stagionale lunedì 22 luglio per il Seregno. I componenti dell’organico si ritroveranno alle 8.30 allo stadio Ferruccio e subito cominceranno un intenso programma di allenamenti agli ordini del tecnico Gianluca Balestri. E intanto impazza il mercato.

Prima campanella stagionale lunedì 22 luglio per il Seregno. I componenti dell’organico si ritroveranno alle 8.30 allo stadio Ferruccio e subito cominceranno un intenso programma di allenamenti agli ordini del tecnico Gianluca Balestri, che in gran parte contempla nei primi quindici giorni due sedute giornaliere tra lo stadio Ferruccio ed il centro sportivo Seregnello. Tre sono le amichevoli in calendario prima del ritiro a Chiavenna, previsto tra lunedì 5 e martedì 13 agosto: domenica 28 luglio, alle 17, al Moccagatta di Alessandria contro l’Alessandria; giovedì 1 agosto, sempre alle 17, al Palli di Casale Monferrato contro il Casale; infine, domenica 4 agosto, alle 17, al Ferruccio contro il Renate.

Intanto, domenica 20, tra mezzogiorno e mezzanotte, il bar Blu Caribe di via Gramsci ospiterà la terza edizione della festa della Curva Nord, con musica e le immancabili salamelle e patatine. Per il gruppo, sarà l’occasione per ricaricare le pile alla vigilia di un’annata importante. È slittata, invece, la presentazione ufficiale della squadra, annunciata inizialmente per giovedì 25 luglio nel centro storico. «Abbiamo preferito - ha confermato il presidente Davide Erba - aspettare il completamento della rosa, per cui mancano tre o quattro innesti importanti».

A ridosso del raduno, il Seregno ha aggiunto tre tasselli importanti all’organico che sarà guidato dal neo tecnico Gianluca Balestri. Il colpo da novanta è stato costituito dall’ingaggio di Cristian Bertani, attaccante classe 1981, con alle spalle una lunga esperienza tra i professionisti, caratterizzata da 77 presenze e 24 reti in serie B, con le maglie di Venezia, Como, Novara e Sampdoria. L’esperta punta si è così trasferita in Brianza dopo la sola annata nella Pro Sesto, in cui ha firmato 15 marcature in 30 partite, un bottino che conferma la bontà dell’operazione, nonostante l’età non più verdissima dell’interessato. A fargli compagnia sarà nelle retrovie un altro big come Francesco Luoni, difensore classe 1988, in uscita dal Fanfulla, forte a sua volta di 116 presenze nella cadetteria, tra Varese ed Albinoleffe.

L’ex bianconero rinforzerà ulteriormente un reparto difensivo dove affiancherà Martino Borghese, già suo compagno nel Varese, ed i croati Luka Tomas, Ivan-Anton Vasilj e Sime Gregov, quest’ultimo visto per la prima volta in settimana al centro sportivo Seregnello. Ora per il presidente Davide Erba c’è l’esigenza di completare la linea mediana. I. In mezzo, invece, per completare la sua linea mediana, Erba ha concluso l’ingaggio di è Jacopo Fortunato, classe 1990, protagonista in serie C con Como, Spal, Treviso, Mantova, Pordenone, Paganese e Reggina, reduce da una stagione divisa tra Pineto e Cesena, dove con 21 presenze e 6 gol ha contribuito al successo nel girone F del torneo di serie D.

L’arrivo del centrocampista bergamasco dovrebbe escludere a questo punto quello del pari ruolo Federico Gentile, classe 1985, che non seguirà il Como in serie C, nonostante le 25 reti in 60 partite insaccate nel suo biennio in riva al lago


© RIPRODUZIONE RISERVATA