Concorezzo, Gerry Scotti ambasciatore della Regione: premio al liutaio Lorenzo Radaelli
Concorezzo: Gerry Scotti e Fabrizio Sala dal liutaio Lorenzo Radaelli

Concorezzo, Gerry Scotti ambasciatore della Regione: premio al liutaio Lorenzo Radaelli

Visita a sorpresa a Concorezzo nella bottega del liutaio Lorenzo Radaelli: la scorsa settimana si sono presentati il vicepresidente regionale Fabrizio Sala e Gerry Scotti in veste di Ambasciatore per la Ricerca di Regione Lombardia. Il conduttore ha consegnato all’artigiano un assegno di 5mila euro per supportare la sua attività.

Doppia inaspettata sorpresa per il giovane liutaio Lorenzo Radaelli. Giovedì pomeriggio infatti a varcare la soglia della bottega di via Cesare Battisti a Concorezzo, dove il 27enne realizza i propri strumenti, sono stati il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala e il noto conduttore tv Gerry Scotti, nelle vesti di ambasciatore per la Ricerca di Regione Lombardia.

La storia di Lorenzo, il suo desiderio di tramandare il proprio mestiere ai giovani e la volontà di promuovere la sua eccellenza artigiana anche all’estero hanno infatti colpito Gerry Scotti che, nella sua veste di ambasciatore ha voluto incontrarlo in bottega per consegnargli un contributo di 5mila euro e supportare il sogno di esportare la sua arte sul panorama internazionale.

LEGGI Inaugurata la liuteria di Concorezzo: l’hanno voluta due ragazzi di 25 anni
LEGGI Concorezzo premia le sue eccellenze: ecco chi ha vinto la Gugia d’oro

Concorezzo: Gerry Scotti e Fabrizio Sala dal liutaio Lorenzo Radaelli

Concorezzo: Gerry Scotti e Fabrizio Sala dal liutaio Lorenzo Radaelli

«Grazie all’incarico di Ambasciatore della ricerca sto vivendo delle grandi emozioni - ha commentato Scotti - Guardare al futuro e alla ricerca significa anche tenere in considerazione coloro che vivono per conservare i valori del passato. È bello vedere che c’è un ragazzo così giovane che vuole tenere in vita una forma di artigianalità che io definisco arte. Grazie alle sua mano le mani di qualche musicista potranno portare la musica in tutto il mondo. E sapere che viene da noi, dalla Lombardia è un motivo di orgoglio».

Per Sala invece non è stata la prima visita alla bottega di Radaelli. Il vicepresidente era infatti presente anche due anni fa all’inaugurazione della liuteria: «Sono contento che per Lorenzo questi due anni siano stati ricchi di soddisfazioni. La sua intraprendenza e la forza di volontà rappresentano in pieno quello spirito di innovazione che è alla base del nostro futuro - ha commentato il vicepresidente della Regione - Valorizzare eccellenze rimane un nostro grande obiettivo, così come accendere i riflettori sui temi di sviluppo e innovazione che sono sempre legati alle tradizioni del nostro territorio».

Concorezzo: Gerry Scotti e Fabrizio Sala dal liutaio Lorenzo Radaelli

Concorezzo: Gerry Scotti e Fabrizio Sala dal liutaio Lorenzo Radaelli

Tanta emozione anche per il liutaio: «Chi si può mai aspettare che Gerry Scotti bussi al vetro del tuo negozio? - ha commentato Radaelli - È stata una sorpresa che porterò sempre nel cuore. Un grazie sentito a Gerry e a Regione Lombardia per questo aiuto graditissimo che mi permetterà di esportare la mia arte anche all’estero e di tramandare un mestiere così prezioso ai più giovani. È una ricompensa per il mio coraggio e questo non può che farmi piacere. Da domani si ricomincia con ancora più forza e tenacia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA