Auchan, sciopero e presidi nel giorno dell’incontro al Mise
Il presidio davanti alla Prefettura a Milano

Auchan, sciopero e presidi nel giorno dell’incontro al Mise

Sciopero e presidi dei lavoratori Auchan in occasione dell’incontro al Ministero tra la proprietà Conad e i sindacati relativo alle modalità di passaggio alla società acquirente degli ex dipendenti italiani del gruppo francese. A Milano presidio davanti alla Prefettura. A Monza niente si sa ancora del futuro del punto vendita di via Lario

Giornata di sciopero, mercoledì 30 ottobre, per i lavoratori dell’Auchan in occasione dell’incontro che si sta tenendo a Roma al Ministero dello sviluppo economico dove sindacati e nuova proprietà si confrontano sulle modalità di passaggio di punti vendita e lavoratori alla Conad.

Alcuni manifestanti a Milano

Alcuni manifestanti a Milano

Le organizzazioni dei lavoratori chiedono garanzie occupazionali e sui contratti per i dipendenti. Conad ha annunciato di voler trasferire nella nuova organizzazione del lavoro i primi 109 negozi, quelli che funzionano meglio. Nulla si sa però del resto del piano industriale, così come del futuro dell’Auchan di Monza in via Lario in cui lavorano 150 persone.

In occasione dello sciopero i lavoratori, compresi quelli monzesi, hanno tenuto un presidio davanti alla Prefettura di Milano. Un altro presidio è previsto a Roma al Mise.Il passaggio di Auchan Retail Italia a Conad interessa 18mila lavoratori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA