Scarafaggi dai tombini in centro a Biassono, interventi da lunedì 14 giugno
Biassono scarafaggi zona centrale - foto da Facebook

Scarafaggi dai tombini in centro a Biassono, interventi da lunedì 14 giugno

Centinaia di blatte a Biassono soprattutto lungo via Verri, a pochi metri dal centro del paese spinte fuori da tombini dall’innalzamento delle temperature. Interventi dal 14 giugno.

L’arrivo improvviso delle temperature estive ha spinto fuori dalle fognature centinaia di blatte, soprattutto lungo via Verri, a Biassono, a pochi metri dal centro del paese.
«Arrivano dai pozzetti collegati con la fognatura di via Cesana e Villa – spiegano i residenti - Il problema si ripete ormai da qualche anno. Abbiamo già avvisato gli amministratori, ci auguriamo che intervengano tempestivamente».

Biassono scarafaggi zona centrale - foto da Facebook

Biassono scarafaggi zona centrale - foto da Facebook

A rispondere è il sindaco, Luciano Casiraghi, che assicura: «Da lunedì 14 giugno la ditta incaricata provvederà alla disinfestazione. Gli interventi sono stati programmati nelle vie Verri, Umberto I, il tratto di via Cesana e Villa tra piazza Italia e via Verri e un tratto di viale Lombardia».

Il trattamento verrà fatto utilizzando insetticida liquido direttamente nei tombini e lungo il perimetro esterno. «In ogni tombino verranno effettuati due trattamenti antiblatte a distanza di venti giorni circa l’uno dall’altro», assicurano i tecnici dell’azienda incaricata, la Blu global Dileo di Pero, che si occupa anche della disinfestazione dalle zanzare.

Della questione disinfestazione in paese si erano occupati anche i consiglieri di Biassono Civica, che durante l’ultimo consiglio comunale, che si è svolto lo scorso 31 maggio, avevano presentato un’interrogazione per avere dettagli circa l’infestazione di insetti in prossimità di aree verdi.

L’amministrazione ha programmato la disinfestazione da zanzare con trattamento larvicida in circa 1.800 pozzetti su tutto il territorio comunale e sei trattamenti di disinfestazione contro la zanzara tigre tra giugno e settembre. Dall’ufficio Ecologia informano che l’intervento contro il diffondersi delle zanzare coprirà parchi e giardini pubblici per un totale di 44.000 metri quadrati e altri 2.900 metri quadrati di viali alberati. Il programma prevede anche servizio di derattizzazione e la disinfestazione da vespe e calabroni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA